The news is by your side.

Olio d’oliva testimonial della settimana nazionale della prevenzione oncologica

4

L’olio pugliese testimonial della lotta al tumore. È stata presentata questa mattina la settima edizione della “Settimana per la lotta contro i tumori” promossa dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori, che prenderà il via da venerdì prossimo, in tutte le piazze italiane“Il trentacinque per cento dei tumori – ha affermato il presidente della Lilt Francesco Schittulli – deriva da un’errata alimentazione. La prevenzione e la corretta educazione alimentare sono la via da seguire”. “È fondamentale la sinergia tra la regione e la Lilt – ha ribadito l’assessore Tedesco – e il binomio tra prevenzione e olio d’oliva è vincente. Anche nelle sedi Lilt sarà possibile, nel corso della settimana, compiere delle visite di controllo”. Sempre l’educazione alimentare e alla salute le protagoniste di un altro incontro, in mattinata, nel corso del quale sono stati presentati i primi risultati del progetto sperimentale Frutta Snack, che vede il coinvolgimento di Regione, Asl e i Ministeri dell’istruzione e della salute. Il progetto, chiamato “Frutta snack”, operativo da un mese in 18 scuole della provincia di Bari, prevede una serie di attività formative e di sensibilizzazione alla corretta educazione alimentare rivolte a insegnanti, genitori e studenti. Per fare un esempio, le merendine e le bevande gassate dei distributori sono state sostituite da frutta fresca, yogurt e succhi di frutta. “I primi risultati – ha spiegato il commissario Asl Lea Cosentino – sono stati molto positivi, gli studenti baresi hanno dimostrato di apprezzare molto la frutta. Il nostro prossimo obiettivo è quello di introdurre questii distributori anche nelle strutture sanitarie”. Insieme a Roma e Bologna, Bari è una delle province interessate dal progetto pilota, finanziato dallo Stato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright