The news is by your side.

Aurea: la quinta edizione deve restare a San Giovanni Rotondo

10

La quinta edizione della Borsa del Turismo Religioso e delle Aree Protette resta a San Giovanni Rotondo. Questa è la volontà espressa da tutte le realtà della città di San Pio a seguito di un incontro svoltosi presso la sede locale della Confcommercio. "E' la Regione a decidere sugli spazi fieristici – ha dichiarato di Michele Bari commissario prefettizio del comune garganico – e comunque la Città ha tutti i requisiti per bloccare il trasferimento ipotizzato.
Non dimentichiamo che la Borsa è sul turismo religioso e sulle aree protette. Quindi, ci troviamo pienamente allineati con entrambi i temi: da un lato la figura di Padre Pio e dall'altro le nostre meraviglie naturalistiche con il Parco Nazionale del Gargano. Padre Belpiede, il portavoce provinciale dei Frati Minori Cappuccini, ha sottolineato, a suo parere, le tre fasi da compiere per raggiungere un obiettivo comune: lottare per restare a San Giovanni Rotondo, fronteggiare l'immediato nel migliore dei modi e, infine, lavorare assiduamente alla realizzazione del Centro Polivalente per accogliere importanti manifestazioni come Aurea. Il Centro Polivalente, quindi, tra le priorità della nuova Amministrazione. "San Giovanni Rotondo – ha detto Carmine Stallone – è la città di punta della nostra provincia. Non si può pensare di non concretizzare la nuova edizione in altro luogo soprattutto considerando il 2008, anno in cui si verificheranno importanti eventi. Matteo Biancofiore – presidente della Confcommercio – sull'argomento ha aggiunto: "Dobbiamo essere pronti a fare sacrifici per far si che questa edizione resti a San Giovanni Rotondo. Dovremo lavorare tutti insieme, poi, per consolidare e far crescere AUREA come manifestazione fondamentale per il turismo di tutta la Capitanata".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright