The news is by your side.

Calcio C1, Foggia spettacolo a Cremona, finisce 3-3

5

Il Foggia reagisce alla tripletta di Graziani trovando il pareggio con un gol di Coletti su punizioneUn Foggia tutto anima e cuore, nonostante gravi errori difensivi, riesce a portar via dallo Zini di Cremona un prezioso punto che gli permette di restare in zona playoff, in compagnia del Padova al quinto posto. Finisce 3-3 contro la formazione di Mondonico, in una partita spettacolare contraddistinta da un Foggia in vantaggio per due volte, dalla tripletta di Graziani che aveva momentaneamente portato avanti i grigiorossi e dal pareggio definitivo di Coletti, direttamente su calcio di punizione. La prima emozione della gara arriva al 15’, quando Agazzi si supera su Temelin dal dischetto (rigore concesso per fallo di Ignoffo sullo stesso centravanti cremonese). Al 18’ il gol del vantaggio del Foggia con Di Roberto, che sfrutta al meglio un perfetto assist di Coletti e batte Sirigu con un potente sinistro. Due minuti dopo viene annullato un gol a Biancone per dubbio fuorigioco, ma al 27’ arriva a sorpresa (il Foggia non aveva rischiato praticamente nulla) il pareggio della Cremonese: bordata da fuori di Carotti, Agazzi respinge centralmente permettendo il tap-in di Graziani. Due minuti ed i rossoneri tornano in vantaggio con una gemma di Mounard, che in sforbiciata volante indirizza la palla all’incrocio dei pali opposto. I padroni di casa, però, trovano la forza per rialzarsi e raggiungono nuovamente il pareggio al 36’ ancora con Graziani, che svetta di testa a centro area su un preciso cross di Tacchinardi. Ad inizio ripresa, Del Core va vicinissimo al nuovo vantaggio per i rossoneri, ma Sirigu si supera d’istinto sul piattone a botta sicura dell’attaccante barese. Biancone conclude alto (50’), ma al 63’ il Foggia regala il gol del 3-2 alla formazione di Mondonico: retropassaggio di testa avventato di Zanetti, Temelin ruba il tempo alla difesa, carambola tra Giordano, Ignoffo e Agazzi, palla che arriva a Graziani, che può depositare facilmente a porta vuota. I rossoneri trovano, però, un po’ per caso il gol del pareggio al 74’: punizione dalla trequarti di Coletti, in area non tocca nessuno e la palla termina direttamente in rete. Ancora due tentativi di Del Core e Ignoffo che non inquadrano la porta avversaria; nel finale Cozzolino spara alto e Viali calcia centralmente su punizione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright