The news is by your side.

“Diritto a una buona sanità obiettivo da centrare tutti insieme”

6

Campo propone l’Osservatorio sugli infortuni e le malattie professionali“Il diritto alla salute e a una buona sanità è una priorità per la politica; ma, come ho detto già in altre occasioni, i partiti devono compiere un passo indietro rispetto alla gestione di competenze e professionalità, che va lasciata a chi ogni giorno, negli ospedali e nelle strutture di cura e assistenza, ha il polso dei bisogni reali di utenti e famiglie”.
Paolo Campo, candidato del centrosinistra alla Presidenza della Provincia di Foggia, ieri sera si è confrontato con gli altri candidati e ha risposto alle domande che gli hanno posto Salvatore Onorati, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Capitanata, e gli operatori della sanità presenti nell’auditorium dell’Omceo.
“Qualcuno dice che le Province devono essere abolite. Io credo che sarebbe una sciagura per un territorio come il nostro, con 40 piccoli comuni che hanno bisogno di essere sostenuti. E’ qui che l’ente chiamato a fare da collante e a coordinare le scelte strategiche per un’area vasta deve intervenire e adoperarsi per la promozione di campagne sanitarie di prevenzione. A partire dalle scuole, per esempio”.
Costituire l’Osservatorio sugli infortuni e le malattie professionali per combattere la tragedia delle morti bianche; monitorare funzionalità e punti deboli dei servizi sanitari e di assistenza, di concerto con l’Asl Foggia e gli operatori sanitari; istituire il Registro epidemiologico sui principali fattori di rischio per i cittadini della Capitanata: sono alcune delle proposte del candidato presidente del centrosinistra sul tema della salute.
“Voi, a buona ragione, chiedete una sanità liberata dalle ingerenze dei partiti – ha detto Campo rivolgendosi ai medici – Io vi chiedo di analizzare i programmi, di considerare il percorso politico di chi si rivolge a tutti gli operatori per costruire un’alleanza che dia risposte ai bisogni reali evidenziati sul territorio. Il compito di un amministratore, che sia un sindaco o il presidente della Provincia, deve essere quello di favorire, con tutti gli strumenti che ha a disposizione, la realizzazione di una rete territoriale di servizi e professionalità capaci di assicurare il diritto alla salute, di dare risposte a chi si trova in una condizione di sofferenza e debolezza”.
Classe medica, enti locali, Provincia, associazioni di volontariato; per il candidato del centrosinistra “soltanto l’impegno condiviso verso un unico obiettivo può aiutare a cambiare le cose. Di risorse economiche – ha continuato Campo – non ne avremo molte; allora, piuttosto che alla convegnistica, riserviamo i fondi necessari alla ricerca epidemiologica di base. Anche nel settore della sanità e della scienza applicata alla lotta contro le malattie, vogliamo e dobbiamo dare ai giovani laureati l’opportunità di scegliere se impiegare qui, nella loro terra, le competenze acquisite. La migliore risorsa di cui disponiamo è ancora la passione civile e la professionalità delle persone ”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright