The news is by your side.

Elezioni, Santaniello: “In Capitanata una scelta per il territorio”

8

"Del Gargano i miei avversari conoscono al massimo Pugnochiuso”“Mi piacerebbe che il Gargano e l’intera Capitanata si ribellassero ad un’idea miope ed autolesionista delle appartenenze politica”. Cita il “modello Alberona” Enrico Santaniello, candidato presidente della Provincia di Foggia a capo della coalizione di centro, ieri in visita a Vieste. “Nell’altrettanto vivace comunità alberonese, nel Subappennino, il sindaco di Alleanza Nazionale e gli amministratori di altri partiti hanno deciso di sostenere la mia candidatura – ha detto incontrando numerosi elettori – Hanno deciso di fare una scelta per il territorio”. Il candidato presidente Santaniello chiede di superare quella che definisce una dicotomia artificiale frutto di scelte calate dall’alto e di sposare un progetto condiviso, opportunità di sviluppo per l’intera Capitanata. “Il Gargano – ha detto – non può essere solo una bella cartolina. La positività del Prodotto interno lordo è legata proprio alle potenzialità di questa terra. È necessario investire nella formazione e puntare con forza alla destagionalizzazione, che sarebbe provvidenziale anche per l’occupazione”. Santaniello incontrerà a breve gli operatori turistici del promontorio, promuovendo quello spirito di dialogo e di confronto che è caratteristico della sua campagna elettorale.
Nel suo tour sul Gargano, il candidato succesivamente ha incontrato gli elettori di Carpino ed ha, presentato nella sala consiliare del Comune di Vico del Gargano i candidati del collegio. “Anche a livello provinciale – ha detto – si parla di voto inutile; è un segno di debolezza e di paura. Noi siamo espressione di un territorio che conosciamo e che vogliamo ascoltare e difendere. Del Gargano i miei avversari conoscono al massimo Pugnochiuso”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright