The news is by your side.

Campionato Juniores Regionale, Bisceglie – Atletico Vieste 3 – 0

5

Un Vieste troppo brutto per essere vero, svogliato e abulico, abdica quasi senza reagire di fronte ad un Risceglie che a sorpresa festeggia la sua seconda vittoria consecutiva. Sulla sconfitta pesa un rigore concesso con qualche magnanimita’ ai baresi, che pero’ non giustificano una prestazione sotto tono dei viestani soprattutto in fase d’impostazione,

troppi palloni lunghi a cercare la testa d’Abatantuono e troppe disattenzioni difensive, il logico risultato è la pesante sconfitta subita. I primi minuti sono contraddistinti da un sostanziale equilibrio, poi al 6’ il risultato si sblocca grazie, al rigore concesso al Bisce glie per un fallo di mano involontario. Al 25’ la reazione del Vieste si concretizza con un calcio di punizione di Tommasetti che sorvola la traversa. Al 35’ i locali raddoppiano e i protagonisti sono Lavermicocca e De Santis, l'attaccante serve una gran palla per il centrocampista esterno, bravo ad evitare Zillo in uscita per poi depositare la palla in rete. I primi minuti della ripresa sono scoppiettanti, al 50’ Campanello dal limite colpisce benissimo, ma il portiere avversario compie una bella parata alzando il pallone sulla traversa. Al 65’ il Risceglie segna la terza rete e chiude la partita. Poi la gara si appiattisce, il Vieste non riesce mai a rendersi pericoloso e i locali controllano agevolmente fino al triplice fischio. Il risultato parla chiaro, ma, cosa piu’importante, la prestazione del Vieste ha lasciato molte perplessita’, soprattutto per quanto riguarda la manovra. Mai i bianco-azzurri hanno dato l’impressione di trovare un’alternativa rispetto al lancio lungo sugli attaccanti. Anche in quanto a convinzione e mentalita’ la formazione allenata da Teodoro Palatella  non ha convinto. Tranne poche eccezioni, è stata diffusa la sensazione di scarsa determinazione, basta vedere la reazione davvero inconsistente messa in campo una volta subito il gol dello svantaggio.
Le pagelle
Zillo 5,5  Puo’ poco sui gol del Bisceglie. Per il resto non deve compiere parate particolarmente
impegnative.
Tommasetti 5,5 Alti e bassi, va troppo in affanno sulle incursioni degli attaccanti avversari. Troppo precipitoso anche in fase di rilancio dell’azione.
Troia 5,5  Ha sofferto la velocita’ degli avversari che non gli davano nessun punto di riferimento.
Vescera 5, 5  Ha il suo bel da fare nella zona nevralgica del campo. I suoi centimetri si fanno sentire nel gioco aereo. Utilissimo.
Masciullo 5,5  Le doti tecniche del centrale viestano non si discutono, pero’, ieri non è stato un mostro di continuita’.
Fabrizio 5,5  In difficolta’ a contenere gli avversari, se la cava con la solita grinta.
Lopriore  5  Quello di Bisceglie non era il solito cursore, le sgroppate di una volta sono state solo un ricordo. Frenato
Tatalo 5  Gioca una partita senza mai mettersi in evidenza. Impalpabile
Campaniello 5  Partita come il solito caratterizzata da cuore e polmoni ma senza acuti. Corridore
Abatantuono 5  Siamo abituati a vederlo incontenibile, ieri è stato meno devastante del solito ma sempre pericoloso. Normale
Calabrese 5  E’ un giocatore che ci piace tanto, scommettiamo sul futuro di questo giovane, ma deve imparare in fretta a passare la palla con minore frenesia e soprattutto con maggiore precisione.
Digifico s.v. Pochi i minuti giocati.
Del Vischio 5 Gara sbiadita la sua. Spesso in ritardo negli inserimenti sull’out di destra, troppo timido e rinunciatario. Mina vagante
Cavaliere 5  Il suo ingresso in campo non da’ sostanziali miglioramenti al gioco del Vieste a centrocampo.

 

Vieste: Zillo, Tommasetti, Troia, Vescera, Masciullo, Fabrizio, Lo priore(dal 53’Cavaliere), Tatalo, Abatantuono, Campanello(dall’82 Digifico)Calabrese(dal46’ Del Viscio) All. Teodoro Palatella   


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright