The news is by your side.

Scajola a Foggia : larghe intese non sono nell’interesse del Paese

9

Per l'ex ministro dell'Intero, l'azzurro Claudio Scajola, l'intesa sulle nomine con il governo Prodi può essere letta non come una prova generale di 'grande intesa' ma solo come un normale rapporto fra un governo uscente e l'opposizione destinata a diventare maggioranza.
'Se poi – ha dichiarato Scajola, che questa sera ha partecipato ad una convention di Forza Italia a Foggia – questo prelude da parte della sinistra ad un atteggiamento di opposizione costruttiva, non saremo certo noi a rifiutare apporti mirati al bene del Paese'. Insomma, per Scajola 'non ci saranno larghe intese, perchè non sarebbe il bene del Paese'.No, infine, all'ipotesi di concedere la presidenza di una Camera al centrosinistra in caso di vittoria del PDL: 'Il capo dello Stato – ha dichiarato l'esponente azzurro – è già espressione di una maggioranza di centrosinistra. Dando al Pd la presidenza del Senato o della Camera sarebbero quindi due su tre. E non so se questo sia giusto'.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright