The news is by your side.

ORDONA – VIESTESE : 5 – 0

6

Una  Viestese  imbottita  di riserve per le tante assenze , si presentava  difronte  alla terza forza del
campionato  e cioe’ l’Ordona, che nelle sue fila  militano giocatori  di categoria superiore.La  partita
e’  stata condizionata per tutta la durata da un forte vento,  da difesa  della Viestese ha resistito solo
dodici minuti  prima di capitolare. Infatti  al  12’  Binetti  riceve  un cross  dalla destra  che  a volo di collo
pieno  insacca e porta in vantaggio i suoi, al  30’ c’e’ il raddoppio  di Ruscino su azione di contropiede.
Al  36’  Palumbo  con il vento a favore ci prova da fuori area ma la sua conclusione termina a lato. Al 40’ e al
43’  ci prova  Troia  ma  in  tutte e due le occasioni  e’ bravo  il portiere di casa  a smanacciare la palla in angolo. Al  60’   e’  Fabbiano  che si esibisce  in un grande intervento  salvando  il  passivo,  ma  al  70’
l’Ordona  va  sullo  3 a  0  grazie  ad  un calcio di  punizione  calciato  da  Di  Noia,  due  minuti  dopo
Giuzio  appena  entrato, ha l’occasione  per siglare  la rete della bandiera , ma la sua conclusione di testa
si stampa  sul  palo. Poi  nei  minuti  finali  L’Ordona   porta  a  cinque  le  sue  reti.Domenica  a  Peschici
ci sara’  lo scontro  diretto  con la Juvenalia Foggia , partita  che molto  probabilmente decretera’  chi  tra
le due  affrontera’  nell’unica  finale  Play – Out  la Daunia Vieste, visto  il probabile ritiro  dal campionato
del  S.Severo  giunto  alla  3^ rinuncia consecutiva, oltre al  gia’  avvenuto ritiro  del  Pietramontecorvino.

Viestese : Fabbiano, Silvestri, Trimigno, Troia, Ranieri, Olivieri, Innangi, Palumbo, Vecera (Giuzio),
                  De simio, Coppola.      All.  Olivieri  Massimiliano
Arbitro : Antonacci  di  Barletta.
Reti  : al  12’,30’,70’,80’ e  88’  Ordona.

                                                                                                           Dell’Aquila  Francesco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright