The news is by your side.

Violentarono 17enne a Vico del Gargano: condanne da 4 a 12 anni

8

Sono stati condannati a pene che vanno dai 4 ai 12 anni di reclusione i tre ragazzi che l'8 maggio dello scorso anno, a Vico del Gargano, violentarono e tentarono di uccidere una studentessa di 17 anni.

La sentenza è stata emessa con il rito abbreviato, dal giudice per le udienze preliminari del tribunale di Lucera, Filomena Mari. Si tratta di Michele Mastroiorio, condannato a dodici anni di reclusione, Vincenzo Bisanzio, condannato a dieci anni e Vincenzo Pane che dovrà scontare quattro anni di carcere. I tre, accusati di violenza sessuale di gruppo e tentato omicidio, furono arrestati dai carabinieri al termine delle indagini coordinate dal procuratore di Lucera, Massimo Lucianetti, e dai sostituti Santina Lionetti e Claudio Rastrelli. L' 8 maggio dello scorso anno i tre amici incontrarono la minorenne in un locale notturno di Vico del Gargano e dopo alcune ore, mentre la giovane tornava a casa, la seguirono, portandola con la forza in una zona di campagna. Qui, mentre due tenevano ferma la malcapitata, uno abusò di lei. La ragazza minacciò di denunciare l'accaduto e così venne colpita più volte con un coltello in varie parti del corpo. La vittima riuscì a chiedere aiuto ad un farmacista abitante poco distante dal luogo della violenza, che la soccorse ed avvisò i carabinieri a cui la minorenne descrisse gli aggressori.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright