The news is by your side.

Puglia: la situazione politica

7

Il nervosismo serpeggia ovunque,nonostante le dichiarazioni di facciata.Da via Capruzzi, sede del Consiglio Regionale, al lungomare, dove hanno sede la presidenza della giunta e la provincia, a corso Vittorio, Palazzo di Citta'.
Tre amministrazioni guidate dal centro-sinistra, quel centro sinistra che ha perso le elezioni e adesso deve fare i conti coi nuovi equilibri che si sono determinati al suo interno.
Il partito Democratico ha mantenuto le posizioni,ma ci si aspettava di piu',e questo basta per mettere sotto accusa Emiliano.
La Sinistra Arcobaleno ha perso e questo fa chiedere una verifica politica alla Regione, guidata da un presidente di Rifondazione Comunista.
Se non e' clima da resa dei conti, poco ci manca a soffiare sul fuoco e' l'Italia dei Valori.
il partito di Di Pietro e' l'unico,a sinistra,che puo' sorridere.
In Puglia ha accresciuto i consensi, e guadagnato un parlamentare.
Adesso chiede visibilita', sia alla regione che al comune di Bari.
C'e' chi non e' piu' rappresentato in parlamento e c'e' chi occupa troppo spazio negli enti locali, dicono i vertici dell'Idv, mentre noi,che abbiamo i voti, siamo fuori dagli esecutivi.
la cosa non puo' durare.
Il confronto che si aprira' forse molto prima del previsto,non potra' non cambiare qualcosa.
dove,si vedra', ma da lunedi' sera molte certezze sono crollate,e c'e' gia' chi sta preparando la nuova mappa del potere alla luce dei risultati elettorali.
E non solo nelle istituzioni.
Terremoti in vista anche nei partiti,dove si preannunciano vere e proprie rese dei conti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright