The news is by your side.

San Giovanni Rotondo, un campo estivo contro gli incendi boschivi

11

 Gestito da volontari, sarà operativo nel periodo tra il 15 giugno e il 15 settembreI mesi estivi, si sa, sono quelli in cui il patrimonio boschivo del nostro Gargano è a rischio incendi. E’ ancora vivissimo nel ricordo di tutti noi il paesaggio apocalittico che l’estate scorsa, proprio a causa di un incendio, ha eclissato gran parte del territorio di Peschici. La voglia di scongiurare altre simili sciagure naturalistiche, ha dato l’input per la realizzazione di una lodevole iniziativa. Il capo dipartimento della protezione civile della regione Puglia, Giuseppe Tedeschi, ha richiesto al comune di San Giovanni Rotondo la disponibilità di alcuni locali per approntare un campo estivo per la prevenzione degli incendi boschivi. Il periodo di attività del campo estivo sarà compreso tra il 15 giugno e il 15 settembre e sarà interamente gestito da volontari che a gruppi di 20 si alterneranno nell’arco delle 24 ore giornaliere a sorvegliare il territorio di San Giovanni Rotondo e delle zone limitrofe,  pronti ad intervenire in caso di necessità. I volontari non saranno solo giovani del posto, ma anche di altre regioni d’Italia, gemellate con la Puglia.   Il campo sarà ospitato nei locali di via Curtatone che hanno già accolto alcune sezioni della scuola elementare “Michele Melchionda”, durante la ristrutturazione dello storico edificio scolastico. La Città dell’Accoglienza e della Riconciliazione si appresta, così, ad offrire il suo prezioso contributo per salvaguardare il ricco patrimonio naturalistico del Gargano, nell’interesse della comunità locale e dei turisti che sempre numerosi si recano a San Giovanni Rotondo, meta prediletta da quanti desiderano coniugare nella vacanza l’aspetto più strettamente vacanziero, ma senza trascurare lo spirito.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright