The news is by your side.

I prodotti olivicoli dell’APO Unasco di Foggia al SIAL di Montreal

7

I prodotti olivicoli dell’APO Unasco di Foggia al SIAL di Montreal

I migliori prodotti olivicoli di Capitanata saranno in mostra al SIAL, The Nord American Food Market Place, che si terrà dal 23 al 25 aprile 2008 a Montreal in Canada. Nell’ambito della “informative, educational and promotional campaign about the chimical, organological and qualitative aspects of extra virgin olive oil” (campagna informativa, formativa e promozionale sulle caratteristiche chimiche, organolettiche e qualitative dell’olio extra vergine di oliva), saranno presenti negli stand canadesi i prodotti delle aziende associate all’APO (Associazione Provinciale Olivicoltori) UNASCO di Foggia. Si tratta delle aziende: Cooperativa Agricola Fortore (Torremaggiore); De Pasquale (Torremaggiore); D’Arnese (Carpino); Agribasile (Carpino); Antichi Sapori di Antonio Russi (San Severo).
“Abbiamo voluto assicurare la presenza della nostra Capitanata – spiega Carla Costantino, presidente provinciale dell’APO UNASCO – ad un appuntamento di valenza internazionale perché crediamo davvero che il nostro olio meriti un palcoscenico di livello mondiale. Si tratta di una campagna di promozione triennale dell’olio extravergine di oliva, in Stati Uniti e Canada, finanziata con il contributo dell’Unione Europea e dell’Italia”. Secondo l’APO, “la provincia di Foggia deve puntare sempre più sulla leva del marketing agro-alimentare per far conoscere la notevole qualità dei marchi dei produttori foggiani”.
Al meeting canadese interverranno due tra i più grandi esperti internazionali del settore: Samuel Klein del Center of Human Nutrition della Washington University School of Medicine di St. Louis e di Luigi Fontana del  Dipartimento di Sanità alimentare ed animale dell'Istituto Superiore di Sanità di Roma. Saranno studiati gli “health benefits”, i benefici per la salute apportati dall’olio extra vergine. “In questa direzione, riteniamo strategica – afferma il presidente provinciale dell’APO di Foggia – la promozione di quella produzione locale capace di puntare sulla tracciabilità. Essa è requisito fondamentale per fare il salto di qualità sui mercati internazionali. Nei più importanti Paesi del mondo, sempre più consumatori considerano l’olio extravergine un prodotto alimentare fondamentale per la salute e, pertanto, vogliono conoscerne con precisione – sottolinea Carla Costantino –  l’origine prima di acquistarlo. Per questo motivo, la Capitanata deve sfruttare ed accrescere – conclude la responsabile dell’APO – la tradizione storica che la racconta quale terra produttrice di uno straordinario olio d’oliva”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright