The news is by your side.

Caso “Vieste”: riesumazione Costanza incidente probatorio il 14 maggio

42

E‘ stato fissato al prossimo 14 maggio l'incidente probatorio per la riesumazione della salma di Costanza Vieste la donna di 74 anni, originaria di Vieste, morta all'ospedale civile Santo Spirito di Pescara il 18 gennaio 2007 dopo tre interventi chirurgici e la misteriosa asportazione del rene sinistro.L'incidente probatorio servirà per verificare se il rene rinvenuto dentro un barattolo di formalina all'interno del nosocomio pescarese nove mesi dopo la morte della donna, appartenga o meno all'anziana. A richiedere la riesumazione della salma e la prova del dna era stato il pm, Gennaro Varone, titolare dell'inchiesta. Per la vicenda sono indagati due medici del reparto di Chirurgia 1: Marco Basile, che si trova gli arresti domiciliari con l'accusa di omicidio colposo, soppressione di atto pubblico e falso ideologico in atto pubblico, e Franco Ciarelli accusato di omicidio colposo e falso.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright