The news is by your side.

Festa del primo Maggio, i sindacati scendono in piazza

6

I sindacati confederali intendono, in occasione della festa dei lavoratori, rinnovare l'appello ad una maggiore attenzione ai bisogni veri del Paese e del mondo del lavoro, a partire dalla questione salariale e del costo della vita, che gravano pesantemente sui bilanci delle famiglie dei lavoratori italiani.
A tal proposito, CGIL CISL e UIL hanno avviato una petizione popolare a sostegno della piattaforma unitaria nazionale "Meno tasse, più salari e più pensioni", per la quale le adesioni raccolte in tutta la provincia hanno già superato quota 5mila. In provincia di Foggia, le segreterie territoriali di CGIL CISL e UIL terranno comizi e manifestazioni sindacali in numerosi Comuni, tra i quali: Apricena, Cerignola, Lucera, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Paolo Civitate, San Severo, Sannicandro, Torremaggiore, Trinitapoli. Nella città di Foggia si svolgerà una manifestazione in Piazza Martiri della Libertà alle ore 18.30, nel corso della quale i segretari provinciali di CGIL, CISL e UIL di Capitanata, insieme al Presidente dell'ANMIL Pietro Favia, deporranno una corona di fiori, ai piedi del monumento in memoria degli invalidi del lavoro, per testimoniare solennemente l'attenzione che il Paese deve dedicare alle tematiche della sicurezza sui luoghi di lavoro, che nell'ultimo anno ha registrato l'ormai consueto ed elevato numero di vittime, che relega da tempo l'Italia agli ultimi posti delle relative classifiche europee.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright