The news is by your side.

Domenica 11 maggio Piccoli comuni pugliesi in festa

9

Tante le iniziative da Rignano Garganico ad Andranno. Poggiorsini “Capitale” della quinta edizione di Voler Bene all’Italia 2008
Per valorizzare i piccoli comuni, domenica 11 maggio torna Voler bene all’Italia, la festa nazionale della PiccolaGrandeItalia, promossa per il quinto anno consecutivo da Legambiente sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e organizzata con la collaborazione di Enel, ANCI e di un ampio comitato promotore di associazioni ed enti. Una mobilitazione che, con questa edizione, accompagnata emblematicamente dal sottotitolo “il futuro abita qui”, si pone l’obiettivo di fare emergere i territori delle eccellenze e della qualità. Da nord a sud i piccoli comuni si vestiranno a festa e offriranno l’occasione di scoprire le loro risorse, il patrimonio d’arte, le tradizioni, i tesori e i talenti nascosti che custodiscono, insieme alla loro capacità d’innovazione e di sviluppo. La festa è rivolta a chi ha imparato ad apprezzare e ad amare i piccoli centri dello Stivale ma innanzitutto a tutti coloro che in questi luoghi vivono.
Da Rignano Garganico (FG) ad Andrano (LE), i piccoli comuni pugliesi metteranno in mostra il meglio di sé organizzando degustazioni, visite guidate, percorsi naturalistici, mostre, convegni, rappresentazioni folkloristiche e poi musica, sagre, spettacoli. Hanno già aderito: Poggiorsini, Alberona, Biccari, Candela, Deliceto, Faeto, Panni, Rignano Garganico, Roseto Valfortore, Rocchetta Sant’Antonio, Sant’Agata di Puglia, Stornara, Stornarella, Andrano, Cannole,  Carpignano Salentino, Castri di Lecce, Diso, Melpignano, Montesano Salentino, San Pietro in Lama, Specchia, Spongano, Sternatia, Tiggiano, Uggiano la Chiesa, Zollino.
La “Capitale” pugliese di questa 5^ edizione sarà Poggiorsini (BA), l’unico piccolo comune nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, dove domenica 11 maggio, a partire dalle ore 9.30 in piazza A. De Gasperi, si svolgeranno diverse iniziative. Saranno presenti: Guglielmo Minervini, Assessore alla Trasparenza della Regione Puglia, Michele Lamacchia Presidente ANCI Puglia, Francesco Tarantini, Presidente Legambiente Puglia, Girolamo Pugliese, Presidente Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Donato Leone, Enel Relazioni Esterne – Macro Area Sud e i Sindaci dei Comuni limitrofi. Dopo il canto dell’Inno di Mameli eseguito dalla banda musicale “Orsini”, seguirà la visita al centro storico di Poggiorsini, ai due impianti fotovoltaici, al Belvedere e alla fonte dell’acqua “Orsinella”. Sarà possibile degustare i prodotti tipici locali e visitare la mostra dell’artigianato locale.
Ricco il programma delle iniziative anche nei piccoli comuni della Provincia di Foggia.
A Biccari (FG) ci saranno visite guidate nella mattinata al Museo Etnografico, del Calzolaio e del Falegname ma anche alla Torre Bizantina e al Convento dei Frati Minori. Nel pomeriggio visita naturalistica al Monte Cornacchia – Bosco Cerasa. A Panni (FG) oltre alla degustazione di prodotti tipici saranno piantumati degli alberi nelle aiuole del parco giochi comunale. A Rignano Garganico (FG) ci sarà il giro per il Paese di moto e macchine d’epoca, una gara di deltaplano, la visita guidata al Museo di Grotta Pagliacci, alla mostra delle chitarre battenti, alla Dolina Centopozzi e ai pagghjare.
Un’escursione naturalistica nei boschi Difesa e Annunziata con visita alle cappelle rupestri e ai parchi eolici è prevista nel programma delle iniziative organizzate a Rocchetta Sant’Antonio (FG). A Roseto Valfortore (FG) sarà possibile visitare l’Osservatorio di Ecologia Appenninica e i Mulini ad Acqua e degustare prodotti tipici in località “Imborchia”. Visite guidate al centro storico ed altre iniziative sono previste anche a Sant’Agata di Puglia (FG).
Nel Comune di Andranno (LE) sono previste escursioni naturalistiche nelle località Torre del Sasso e Madonna dell’Attarico.
 “La festa dell’11 maggio prossimo -commenta Francesco Tarantini, Presidente di Legambiente Puglia – è un’occasione unica per scoprire che i Piccoli Comuni non sono solo borghi ricchi di arte e storia, produzioni artigianali e buona cucina, ma anche laboratori di innovazione, con le migliori performance sia nel riciclaggio dei rifiuti, che nelle energie rinnovabili. Piccoli Comuni unici da visitare, ma anche capaci di futuro. Infatti a molti di questi territori e alla loro storia sono legati il migliore made in Italy e i nostri prodotti tipici più famosi”.
Tutti gli appuntamenti di Voler bene all’Italia sono disponibili su www.piccolagrandeitalia.it.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright