The news is by your side.

VIESTE PERDE LA “Bandiera blu”per il secondo anno consecutivo

6

     Anche quest’anno un silenzio complice accoglie la notizia che la città di Vieste ha perso la “bandiera blu”per il secondo anno consecutivo.
Eppure, le bandiere blu assegnate ogni anno dalla Fee (la fondazione per l’educazione ambientale) rimangono dei veri e propri riconoscimenti all’operato delle amministrazioni comunali nella gestione delle tematiche ambientali ed uno dei migliori fattori promozionali;  restano tuttora riconoscimenti assegnati in base a precisi parametri internazionali quali raccolta differenziata dei rifiuti, cura delle spiagge, quantità di spiagge pubbliche, progetti di educazione ambientale, qualità delle acque di balneazione, depurazione delle acque reflue, iniziative in campo ambientale, gestione del sistema ambiente, quantità e qualità delle aree verdi, arredo urbano, agevolazioni per i portatori di handicap, gestione dei servizi pubblici e dell’offerta turistica.
     Vieste, quindi, nonostante continui ad avere un patrimonio ambientale e naturale unico, di assoluto valore e pregio, riconosciuto a livello mondiale, perde la “bandiera blu”; risultato negativo da addebitare di nuovo a questa amministrazione comunale e al suo operato assolutamente non all’altezza della complessa gestione ambientale del territorio.
     Di nuovo ci tocca sottolineare che questa amministrazione, priva di qualsiasi progetto a largo respiro, sta creando enormi danni anche all’immagine di questa città.
       Affermiamo, anche quest’anno, che la non assegnazione della bandiera blu è la certificazione del fallimento della Giunta Nobile.

Vieste, 10 maggio 2008

                                        Michele Eugenio DI CARLO
                                         Componente Assemblea Regionale del PD


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright