The news is by your side.

Bilancio Regione trovata la copertura per la sanità

9

Via libera della giunta regionale al ren­diconto generale per l’esercizio finanziario 2007. L’at­to consente al commissario ad acta per la sanità, Nichi Vendola, di recuperare una parte dell’avanzo di amministrazione, ovvero 49,2 milioni di euro, per la chiusura definitiva del procedimento aperto dal go­verno sul mancato ripiano totale del deficit sanità.
Il testo analizzato dalla giunta e illustrato dall’assessore al Bilancio Francesco Saponaro parla di un avanzo di amministrazione pari a 1 miliardo e 692 milioni di euro, da cui bisognerà detrarre l’avanzo presunto già contenuto nel bilancio di previsione 2008, ovvero i 907 milioni quantificati allora come spese. Restano, dunque, 785 milioni da utilizzare e sarà la giunta della prossima settimana a stabilire come, approvando il testo dell’assestamento di Bilancio che poi sarà portato in consiglio regionale. <<La cifra complessiva e definitiva consente ora di rideterminare le previsioni di entrata per il 2008 che avevamo disposto a dicembre e assicura la copertura dei capitoli obbligatori, come le economie vincolate e i residui» spiega Saponaro, che si dice soddisfatto per «la conferma che arriva dalle cifre di poter mantenere gli impegni presi in consiglio regionale per la sanità». Non solo, aggiunge, «abbiamo fatto miracoli per il co-finanziamento dei programmi comunitari, ma po­tranno esserci con l’assestamento ulteriori seppur limitate risorse per i settori di spesa che furono sacrificati nel preventivo», dai servizi sociali ai tra­sporti al diritto allo studio. «Nella mia relazione di accompagnamento al bi­lancio pronosticavo che ci sarebbero state le con­dizioni per migliorare le previsioni di spesa e le cifre di oggi confermano la strumentalità delle critiche che furono fatte allora dal centrodestra».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright