The news is by your side.

Rignano Grganico, salviamo Grotta Paglicci!

7

Salvi i 750.000 euro per la costruzione del museo virtuale di Grotta Paglicci a Rignano Garganico
E’ ufficiale, la Regione Puglia ha prorogato il termine della consegna dei lavori per la realizzazione del Museo Virtuale di Grotta Paglicci a Rignano Garganico. Lo ha reso noto una fonte ufficiale della Giunta Vendola, che ha comunicato al Coordinamento Amici di Paglicci la decisione di rinviare l’ultimazione dell’opera per salvare il relativo finanziamento Por-Pis da 750.000 euro.

La notizia è stata accolta con viva soddisfazione tra tutti coloro che da tempo si battono per salvare il finanziamento e per veder finalmente avviata l’opera di valorizzazione e di pubblicizzazione del noto giacimento preistorico, conosciuto in tutto il mondo. Un grazie dal Coordinamento al commissario del Parco Ciro Pignatelli, alla Regione, al Comune di Rignano, ai tecnici, alle Associazioni locali e non, ai partiti politici, ai liberi cittadini di Rignano, del Gargano e della Puglia, agli organi di informazione che hanno lavorato per salvaguardare un bene dell’umanità, che tra non molto sarà fruibile… in digitale! Le visite al giacimento, infatti, sono proibite da tempo e per varie ragioni: la grotta ha bisogno di essere messa in sicurezza; l’area esterna è ancora privata; occorre una struttura di protezione e una dovuta guardiania. Nei prossimi giorni l’emanazione del bando e l’aggiudicazione dei lavori per la realizzazione del Museo Virtuale presso tre strutture pubbliche nel piccolo comune garganico: l’ex-asilo comunale; l’ex-Chiesa del Purgatorio e l’attuale mostra-museo di Grotta Paglicci presso l’ex-sede minicipale in Corso Giannone. Si attende, per concludere, che ci si attivi a tutti i livelli per inaugurare il Museo archeologico vero e proprio, che aspetta di essere ultimato da ormai troppi anni.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright