The news is by your side.

MAX TORTORA, ATTORE TELEVISIVO, DEVOTO DI PADRE PIO

6

    L’attore televisivo, Max Tortora, domenica  ha venerato la salma di San Pio ed infine, attraversando le stradine del borgo antico di San Giovanni Rotondo, ha visitato l’emozionante Museo delle Cere, luogo dell’antica memoria pensato e realizzato per narrare la vita terrena di Padre Pio.
La presenza del Museo delle Cere di “Padre Pio” nel nostro centro storico, è una preziosa realtà per tutta la comunità di San Giovanni Rotondo infatti,  tanti sono i pellegrini che affollano C.so Umberto I per recarsi principalmente a visitare l’emozionante Museo delle Cere, con sede nell’antico Palazzo Morcaldi, un modo per far conoscere le radici di quel “popolo generoso”, come ha scritto Padre Pio nella famosa lettera testamento del 1923, facendo riferimento ai sangiovannesi.
Grazie alla presenza del Museo il nostro paese viene visitato non solo da pellegrini ma anche da personaggi illustri, infatti, domenica il Museo  è stato visitato dal bravissimo TORTORA, ultimamente interpreta un ruolo di primo piano nella fiction di Mediaset  “I CESARONI”.
All’uscita dal Palazzo Morcaldi molti erano i ragazzi che hanno applaudito l’attore romano, gli hanno chiesto di posare per una foto, oltre ai  soliti autografi, un’ondata di ragazzi che è continuata anche presso l’Hotel Perla del Gargano, luogo dove l’attore ha potuto apprezzare i piatti tipici “Made in Gargano”.
Grazie all’esistenza del Museo delle Cere di Padre Pio altri vip hanno attraversato le stradine del centro storico ( Marco Columbro, Milena Miconi, Max Lopez, Johnny  Dorelli, Gloria Guida, la Nazionale Italiana Sindaci di calcio, la fam. De Laurentiis e tanti altri)  …. stradine che in passato hanno conosciuto anche i piedi di San Pio da Pietrelcina perché spesso visitava le persona ammalate per dare loro un’assistenza spirituale. 

                                                                           
                                                                          Stefano De Bonis


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright