The news is by your side.

Provincia, è nata la Giunta Pepe

40

l sindaco di Candela, Nino Santarella, è il decimo assessore. A lui la delega all’agricoltura
Dopo una serie infinita di riunioni, Antonio Pepe è riuscito a formare la sua Giunta provinciale: La casella vuota – quella che bloccava la firma del decreto di nomia ( che è un decreto unico, contenente nomi degli assessori e relative deleghe) – è stata riempita nel tardo pomeriggio. Doveva essere un uomo di AN, e così è stato. Il decimo assessore della neonata giunta provinciale è il sindaco di Candela, Nino Santarella, che ha ricevuto la delega all’Agricoltura. La squadra è dunque formata e operativa. La prima riunione già oggi pomeriggio, poco dopo le 19. Ricapitolando, il governo provinciale è formato d adue esponenti indicati dall’UDC: Vito Guerrera ai Lavori Pubblici, il commissario dell’APT Nicola Vascello – in quota Rosa Bianca – al Turismo. Due gli uomini del presidente: il ricercatore universitario Pasquale Pazienza alle attività produttive e fonti energetiche, e l’avvocato Billa Consiglio ( unica presenza rosa del Governo Provinciale), alla Cultura. Sei gli assessori del Popolo della Libertà: quattro di Forza Italia: il sanseverese Leonardo Lallo alla formazione professionale, l’ex consigliere provinciale Antonio Montanino ai Servizi sociali, il vice segretario provinciale di Forza Italia Gabriele Mazzone al personale, l’avvocato manfredoniano Stefano Pecorella all’ambiente. Due gli uomini di Alleanza Nazionale: il capogruppo al comune capoluogo Leonardo Di Gioia al bilancio e programmazione, e il sindaco di Candela Savino Santarella all’agricoltura.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright