The news is by your side.

Vieste, ponte 2 giugno…meglio di così…

9

"Teniamo i piedi per terra e non prendiamo fischi per fia­schi, perché non è certo un weekend da tutto esaurito che ri­solve i problemi del turismo. Con questo non voglio essere pessimista, anzi, ma invito tutti all’essere razionali’. Analisi fredda e spassionata quella di Nicola Rosiello assessore al turi­smo del comune di Vieste, che prende con le pinze l’ottima af­fluenza del ponte del 2 giugno sul Gargano.
"Posso confermare i dati da tutto esaurito nelle strutture- dichiara Rosiello a l’Attacco- C’è stato un generale tam tam a Vieste sull’impossibi­lità a trovare posti letto liberi: Ma questa ventata di positività non può cancellare i problemi che hanno attanagliato il Gargano tutto fino a venerdì. Le strutture ricettive sono rimaste vuote per tutto maggio, e qualcuna addi­rittura ha aperto i battenti in concomitanza del 2giugno- ag­giunge-. Questi dati sono un ot­timo termometro in riferimento alle sorti di questa stagione. Ma dobbiamo pensare che il bacino d’utenza di questo ponte era proveniente dalle zone limitro­fe, e che il prossimo tutto esauri­to, se lo vedremo, sarà nei giorni 14 /15 /16 agosto. Non possiamo pensare di riuscire a tirare avan­ti con le sole due settimane di ferragosto". Rosiello incalza. "Siamo ottimisti, ma non pos­siamo accontentarci delle bri­ciole, perché abbiamo un po­tenziale ancora inespresso, so­prattutto a causa dell’assenza di promozione. Nonostante siamo da 40 anni sul mercato delle va­canze, non ci conoscono in mol­ti posti d’Italia e d’Europa. Quin­di dobbiamo fare un’analisi se­ria, perché tra qualche giorno dovremo confrontarci nuova­mente con i nostri problemi, so­prattutto quelli infrastrutturali ­conclude-; comunque le due trasmissioni televisive di ve­nerdì è sabato hanno dato brio alla campagna di promozione del Gargano. La Vita in Diretta è stata seguita da 6milioni di tele­spettatori e Easy Driver 2 milio­ni". Anche l’umore del neo as­sessore al turismo della Provin­cia di Foggia è ottimo come quel­lo degli operatori turistici del Gargano, che si sfregano le mani alla luce del tutto esaurito del ponte del 2 giugno. "Le sensa­zioni sono ottime- dice Vascello a l’Attacco-: domenica a Peschi­ci e Vieste a stento si poteva cam­minare tant’era l’affluenza di gente". Quindi la stagione estiva 2008, quella del rilancio definiti­vo, inizia meglio di come ce la si poteva immaginare, perché era­no tante le paure degli addetti ai lavori per un flop che affossava ulteriormente l’economia gar­ganica, che si impernia sul turi­smo. Questo fortunato e lungo weekend è stato aperto, come detto in precedenza, dal collegamento con la trasmissione La Vi­ta indiretta, dal trabucco di Pun­ta Santa Croce a Vieste, che si è ri­velato una vera e propria festa del Gargano, ma non solo. L’e­nogastronomia del Gargano, pesce appena pescato, vini, olio, anguille, tartufo, caciocavallo podolico, ma anche tante altre bontà dell’entroterra dauno hanno egregiamente messo in evidenza i tesori e le bellezze del Promontorio. La puntata tutta garganica, a cui è stato dato un taglio culturale ed enogastrono­mico alla stagione turistica alle porte, è stata fortemente voluta dal presidente della Provincia Antonio Pepe e organizzata dal­l’Azienda di Promozione Turi­stica di Foggia. Chef e prodotti dei Monti Dauni e della Montagna Sacra si sono alternati ed hanno messo in atto una campa­gna di promozione vincente ed intelligente. Michele Cucuzza da studio, Gianfranco Agus e Antonella Delprino da Vieste, accompagnati dalle showgirl Barbara Matera e Sara Tomma­si, indottrinati dagli chef orsaresi Angelo Trilussa e Peppe Zul­lo, nonché dal peschi­ciano Domenico Ci­lenti, fresco di premio "miglior chef del sud Italia", hanno mostra­to i prodotti tipici della Capitanata: i tartufi di Roseto Valfortore, le fave di Carpino, il pan­cotto orsarese, il pesce di Peschici e Vieste, gli agrumi di Vico e Rodi, l’olio e le ‘ciangularie’ di Mattinata. Altro protagonista indi­scusso Antonio Picci­nino, 93 anni, leader dei Cantori di Carpino, vero patrimonio cul­turale della provincia di Foggia, che ha allie­tato con le sue serena­te la diretta. Il bagno mediatico del Garga­no, e di Vieste in parti­colare, è continuato con `EasyDriver’, con­dotta da Ilaria Mosca­to e Marcellino Mau­riucci dove sono stati presentati la nuova AudiA8 ed il Suv Ford Kuga. La trasmissione è stata registrata, qualche setti­mana addietro, interamente sul territorio viestano, mettendo in risalto la rinascita del Gargano dopo i disastrosi incendi dello scorso anno. Anche questo evento televisivo è stato molto apprezzato dai garganici, per­ché ha reso giustizia alle peculia­rità del Territorio. Ma Vieste, per l’intera settimana scorsa, è an­che stata invasa dai bambini di "Mangia Bene, Cresci Meglio", una campagna di sensibilizza­zione sull’importanza di una sa­na e corretta alimentazio-ne messa in atto dal ministero delle Politiche agricole e che ha visto in città centinaia di piccoli scolari in maglia bianca e capellino, provenienti da tutta Italia, che per gioco si sono dati battaglia a colpi di creatività. Quindi il Gar­gano ride per il ponte del 2 giu­gno, perchè le copiose presenze turistiche confermato la tesi che la Montagna Sacra sia meta d’ec­cellenza rispetto al resto della Puglia.
Matteo Palumbo
L’Attacco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright