The news is by your side.

Il Rotary di San Giovanni Rotondo premia i migliori studenti stranieri

9
Due albanesi e un rumeno si sono aggiudicati il secondo premio "Insieme per una società multietnica"

Nel corso di una serata sobria ma densa di emozioni, si è svolta la seconda edizione di "Insieme per una società multietnica", la manifestazione ideata dal distretto 2021 del Rotary Club di San Giovanni Rotondo per premiare i migliori studenti che frequentano le scuole superiori della cittadina garganica. Questa seconda edizione assume un connotato ancor più rilevante se la si affianca al discusso disegno di legge in materia di immigrazione, al vaglio delle Camere in questi giorni.

20080602_rotary_studenti_stranieri.jpgIl dott. Giuseppe Cretì, presidente del distretto (nella foto assieme ai tre premiati), in apertura della serata ha spiegato le motivazioni che hanno portato alla costituzione di questa manifestazione: "E’ nostra intenzione promuovere sul territorio un nuovo modello culturale per crescere insieme in una nuova società multietnica che non si basi sulle differenze ma che abbia come punto fermo l’integrazione serena e pacifica."

A ricevere la pergamena di "studente straniero dell’anno" sono stati (da sinistra a destra nella foto) il rumeno Ichini Florin Dimitru dell’Istituto Alberghiero "Michele Lecce", la albanese Alushaj Anduena dell’Istituto Tecnico Commerciale "Aldo Amaduzzi" e la albanese Muça Arbnora del Liceo Linguistico "Maria Immacolata" (rappresentata dal fratello in quanto impegnata in uno stage-premio a Roma).

"Il cittadino straniero che rispetta le leggi dello Stato che lo ospita – ha aggiunto il dottor Cretì – è una risorsa per lo Stato stesso. Il prossimo anno – ha concluso – è nostra intenzione premiare ancora gli studenti ma anche gli adulti che si sono distinti da quando sono diventati nostri concittadini e connazionali".

Sandro Siena 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright