The news is by your side.

Per i lavori al porto di Peschici ordinanza del Circomare di Vieste

43

L’ufficio Circondariale marittimo di Vieste ritiene necessario adottare opportuni provvedimenti per la salvaguardia della pubblica incolumità e la sicurezza della navigazione nello spazio di mare del porto di Peschici, al fine di scongiurare la possibilità del verificarsi di incidenti nel corso dei lavori di ricognizione subaquea precauzionale da ordigni esplosivi residuali bellici sul fondale marino all’interno del porto di Peschici a danno di persone e/o cose, pertanto si ritiene necessario interdire gli specchi acquei nonché la banchina interessata dai lavori al fine di salvaguardare la pubblica incolumità e prevenire il verificarsi di possibili incidenti nell’ambito del porto.

ORDINA
nel periodo dei suddetti lavori, nello specchio acqueo interessato ai lavori, che è fatto assoluto divieto di transitare, sostare e svolgere ogni altra attività marittima che possa essere di ostacolo. E’ fatto comunque obbligo di non avvicinarsi ad una distanza inferiore a 30 (trenta) metri dalle aree e dagli specchi acquei interessati dall’intervento.
Il transito delle unità nel Porto di Peschici dovrà avvenire a lento moto (velocità minima di manovra), prestando la massima attenzione ad eventuali segnali che possano essere fatti, sia da terra che da bordo dei mezzi impegnati nelle operazioni.

Il Comandante

T.V. (CP) Massimo Simoncelli 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright