The news is by your side.

Mussolini: Azione Sociale emarginata da Pepe e Alemanno

9

Azione sociale ‘emarginata’ dal Pdl a Roma e Foggia. E’ quanto sostiene in una nota il segretario nazionale di Azione Sociale, Alessandra Mussolini. ‘Sosteniamo con energia – spiega – il grande sforzo di coinvolgimento che a livello nazionale i dirigenti del Pdl stanno mettendo in campo per creare tutti i presupposti idonei a traghettare i partiti verso una organizzazione unitaria.
Nei giorni scorsi gli Onorevoli Cicchitto e Verdini, attraverso i loro interventi pubblicati da rilevanti quotidiani nazionali, hanno dichiarato cose importanti sull’argomento. Non ci spieghiamo, quindi, cosa stia accadendo a Roma e a Foggia, dove i dirigenti di An e Fi, arbitrariamente e con arroganza, hanno emarginato Azione Sociale da ogni iniziativa politica e di Governo, dopo il contributo dato senza riserve alle elezioni di Alemanno al Campidoglio e di Pepe alla provincia pugliese’. ‘Non vogliamo pensare – aggiunge Mussolini – che in queste realtà ci si trovi di fronte a ‘cani sciolti’ rispetto all’ambizioso progetto del Pdl promosso in prima persona dal Presidente Berlusconi, che impone di avere dirigenti all’altezza e di tracciare il percorso di aggregazione partendo proprio dal territorio. E’ necessario che i maggiorenti dei principali partiti, in coerenza con i loro autorevoli interventi, prendano in mano la situazione a Roma e Foggia, rimettendo in riga – è la sua conclusione – queste spinte autarchiche, dannose per tutto il Pdl’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright