The news is by your side.

Bankitalia: in Puglia donne senza lavoro

12

«Le donne in Puglia non partecipano al mercato del lavoro in misura paragonabile non soltanto alle ragioni del Centro-Nord, ma anche alle altre regioni del Sud». Così il funzionario generale per la ricerca economica di Bankitalia, Salvatore Rossi, che ammette: «Non so spiegare questa arretratezza pugliese».
 «Le donne in Puglia non partecipano al mercato del lavoro in misura paragonabile non soltanto alle ragioni del Centro-Nord, ma anche alle altre regioni del Sud. La Puglia, in questo, è ultima in classifica». Così il funzionario generale per la ricerca economica di Bankitalia, Salvatore Rossi, ha illustrato la situazione dell’economia pugliese nel 2007 con riferimento al mercato del lavoro.
Rossi ha definito il gap pugliese «un buco nero».
«Io – ha detto – non so spiegare questa arretratezza pugliese. Questa è una questione molto importante sotto il profilo economico e sociale, e va affrontata».
«Il sistema produttivo pugliese – ha detto Rossi – sta attraversando una transizione difficile e dolorosa, sta cambiando pelle. I settori tradizionali regrediscono, progrediscono meccanica, industria chimica e reti di trasporto. L’approdo sarà un sistema produttivo più avanzato e più competitivo».
Per Rossi, che ha partecipato alla tradizionale conferenza stampa nella sede di Bari di Bankitalia, anche se nel settore produttivo tradizionale si registra «un alto tasso di mortalità delle imprese», ciò non significa che appartenere a quel settore costituisca «necessariamente una condanna».

Per quanto riguarda la struttura economica, «almeno fino al 2005, in Puglia non è andata bene, così come nel Sud Italia».
«Negli ultimi 15 anni – ha concluso – hanno fatto progressi diversi paesi europei, le nostre regioni no».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright