The news is by your side.

Un progetto del Parco del Gargano per il compleanno di Elisabetta d’Inghilterra

7

Saranno cerimonie improntate al rispetto dell’ambiente quelle organizzate quest’anno in Italia in occasione del compleanno della regina Elisabetta d’Inghileterra.
Grazie a un progetto di forestazione nel parco nazionale del Gargano saranno neutralizzate le emissioni di CO2 prodotte dai party nelle rappresentanze diplomatiche di Roma, Milano, Napoli e Bari. L’iniziativa è in linea con l’ispirazione che anima il Think Green, progetto di sostenibilità ambientale dell’ambasciata britannica operativo dal 2004, e con la priorità riconosciuta dal governo di Londra alla lotta ai cambiamenti climatici. Si comincia da Roma, con il ricevimento ospitato dall’Ambasciatore Edward Chaplin per le circa mille personalità all’ora dell’aperitivo tra i giardini della residenza di Villa Wolkonsky. Seguiranno quindi giovedi’ 12 le celebrazioni presso i consolati di Milano e Napoli, e il 20 giugno si terminerà a Bari. La neutralizzazione di impatto ambientale è stata possibile grazie al calcolo delle emissioni di CO2 – fatto con la collaborazione tecnico-scientifica di Azzero CO2 – che verranno prodotte in occasione dei diversi ricevimenti in Italia, dai trasporti e dai materiali consumati. Le emissioni verranno neutralizzate grazie ad un progetto di forestazione nel parco nazionale del Gargano, all’interno del territorio del comune di San Giovanni Rotondo (Foggia). Ad inaugurare il progetto di forestazione in Puglia sarà l’Ambasciatore Edward Chaplin con una cerimonia in programma il prossimo 27 giugno.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright