The news is by your side.

Pesca: incontro ministro Zaia-Assessori

9

Fermo pesca temporaneo e definitivo, ammortizzatori sociali, iva agevolata, rifinanziamento della riduzione degli sgravi contributivi e assistenziali e rottamazione delle imbarcazioni: sono questi i punti del pacchetto di misure che il ministro delle politiche agricole, Luca Zaia, intende adottare per iniziare a superare la crisi del settore pesca, aggravato dall’emergenza del caro gasolio.
Il ministro ha incontrato gli assessori all’agricoltura e pesca delle regioni per il fare il punto sulla situazione e indicare le linee guida.
Punti sui quali i governi regionali ”hanno espresso – ha poi spiegato Zaia nel corso di una conferenza stampa – il loro generale consenso”.
”Stiamo facendo i conti – ha quindi aggiunto -, il nostro obiettivo e’ quello di trasformare i problemi in risorse e di lavorare poi in un’economia di scala”.
Zaia, comunque, e’ fiducioso per il futuro: ”mi aspetto molto, specie dal summit di Venezia del 17 giugno con Francia, Spagna, Portogallo, Malta e Slovenia, nella convinzione che l’Ue non puo’ disinteressarsi ad una crisi che investe un settore, come la pesca, soggetto ad una politica comune”.
Chiederemo – ha concluso Zaia – di rivedere in termini piu’ flessibili alcuni limiti di spesa, tra cui quello per gli arresti temporanei, e di aumentare i massimali per gli aiuti di stato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright