The news is by your side.

Da “Aeroporti di Puglia” un nuovo studio tecnico sul “Gino Lisa”

8

Un nuovo studio legato alle prospettive di sviluppo dell’aeroporto ‘Gino Lisa’ di Foggia sarà presto all’attenzione del tavolo tecnico che la Provincia di Foggia convocherà tra il 7 e l’11 luglio prossimi. E’ l’annuncio fatto dal Direttore generale della società ‘Aeroporti di Puglia’ Marco Franchini e dal Direttore amministrativo dell’ex Seap Patrizio Summa nel corso dell’incontro tenuto a Bari con l’assessore provinciale ai Trasporti Nicola Vascello. Nei giorni scorsi Vascello aveva sollecitato ai vertici di ‘Ap’ la convocazione di una riunione per affrontare, dopo il blocco dei voli della compagnia aerea ‘Club Air’, le questioni inerenti il recupero della piena operatività dello scalo foggiano.

All’assessore provinciale ai Trasporti i vertici di ‘Aeroporti di Puglia’ hanno parlato di un lavoro intenso, condotto al fine di ottenere una rapida ripresa dei collegamenti aerei dal ‘Gino Lisa’. "Da Franchini e Summa – spiega Vascello – ho avuto assicurazioni circa l’esistenza di trattative avviate con diverse compagnie aeree, alcune delle quali a buon punto". Già nelle prossime settimane, dunque, il raggiungimento di un accordo potrebbe essere formalizzato.

Accanto a questo tema, Vascello ed i rappresentanti di ‘Aeroporti di Puglia’ hanno analizzato dettagliatamente la situazione dell’aeroporto del capoluogo dauno sotto il profilo infrastrutturale: dalle progettualità realizzate negli anni passati fino alle condizioni attuali. "L’intera documentazione storica sul nostro aeroporto – riferisce ancora Vascello – sarà adesso messa a disposizione degli uffici dell’assessorato provinciale ai Trasporti, quale contributo importante al lavoro di valutazione che intendiamo avviare sulle potenzialità del ‘Gino Lisa’".

Elemento di novità della discussione sarà il nuovo studio denominato ‘Piano Territoriale propedeutico al Piano di Sviluppo del Gino Lisa’ realizzato dalla società ‘Aeroporti di Puglia’. "Sarà questo piano – conclude Vascello – l’elemento di partenza dal quale muoverà l’attività del tavolo tecnico il cui insediamento abbiamo annunciato nei giorni scorsi e che contiamo di convocare entro la prima decade di luglio. In quella sede, assieme agli altri Enti coinvolti nella discussione sul rilancio di questa fondamentale infrastruttura della Capitanata, sarà possibile fare il punto della situazione ed aprire una seria riflessione sulle potenzialità di sviluppo del ‘Gino Lisa’ e sulle prospettive legate alla sua attività".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright