The news is by your side.

Ecco il Beach Tour 2008 con tappa a Vieste

8

Presentata la 15ª edizione del campionato italiano che, organizzato da Rcs Sport, prenderà il via da Rimini il 4 luglio. In campo quasi tutti i big tricolori, ma anche concerti e intrattenimento fino al 17 agosto.
Sono state le note di "Barbar Ann", classico dei Beach Boys reinterpretato live dai Neri per Caso, a fare da colonna sonora della presentazione dello Skipper Beachtour 2008, campionato italiano di beach volley, gunto alla 15ª edizione e per la decima volta consecutiva organizzato da Rcs Sport. L’evento, sotto l’egida della Fipav, scatterà in occasione della notte rosa di Rimini il prossimo 4 luglio con una tappa sia maschile sia femminile. Lasciata la riviera romagnola, la carovana si sposterà a Riva del Garda dove dall’11 al 13 luglio scenderanno in campo solo le donne. Dopo avere ospitato la finale maschile nel 1999, Marina di Ravenna torna a far parte del circuito con una tappa maschile dal 18 al 20 luglio. Altra novità, dal 25 al 27 luglio, è quella di Vieste che ospiterà una tappa maschile e femminile. Si torna poi, per il secondo anno consecutivo, a San Benedetto del Tronto (uomini e donne) dal 1 al 3 agosto mentre a Vasto si svolgerà la finale femminile il 9 e il 10 agosto. La chiusura del Tour, con la finale maschile, avverrà a Jesolo il 16 e 17 agosto. A contorno della kermesse sportiva ci saranno concerti (Grignani, Britti, Neri per Caso, Renga), intrattenimeti musicali curati da Radio MonteCarlo e cabaret con artisti di Colorado Cafè.
Sul fronte strettamente agonistico è probabile che la coppia da battere sia quella composta da Riccardo Fenili e Andrea Tomatis, ammesso che, come annunciato, giochino insieme. Fenili, recordman tricolore con tre scudetti al pari di Gianni Mascagna, punta a consolidare il primato e soprattutto a renderlo solitario. Tomatis, uscito dal giro della nazionale un anno fa, quest’anno si è presentato qualche volta al World Tour con Zaytsev, ma l’intenzione è quella di riformare la coppia che ha trionfato nel 2006. Poi è da vedere con chi giocherà l’altro campione in carica, quel Giorgio Domenghini che l’anno scorso trionfò con Fenili. Probabile qualche comparsata degli azzurri Amore-Bizzotto, mentre speriamo di poter escludere passaggi di Lione-Varnier, perché vorrebbe dire che si sono qualificati per l’Olimpiade di Pechino. Il processo di qualificazione termina il 20 luglio, prendono il pass le prime 24 coppie della classifica Mondiale: i nostri per ora sono ventiduesimi.
La speranza del movimento è che questo sia l’anno della svolta generazionale, della comparsa nelle semifinali e nelle finali delle varie tappe, delle nuove coppie. Primi tra tutti Paolo Nicolai e Francesco Giontella, i due azzurrini, classe 1988, che l’anno scorso hanno vinto il Mondiale Under 21 (e due anni fa erano stati argento al Mondiale Under 18), e oltre a loro Zaytsev-De Paola, altri due che si stanno segnalando per qualità di gioco, nonostante la fresca militanza da spiaggia di Zaytsev, palleggiatore in serie A-1. Tre le donne pare ormai impossibile la qualificazione olimpica di Lucilla Perrotta e Daniela Gattelli, che ad Atene furono quinte, e delle altre azzurre Daniele Gioria e Giulia Momoli. Probabile che alla resa dei conti la questione tricolore possa diventare una sfida tra loro. Con le veterane Gattelli-Perrotta a caccia del terzo titolo (dopo quelli del 1997 e 2006, per Perrotta sarebbe il quarto: vinse anche nel 1995 con Cristiana Parenzan) e con Gioria-Momoli impegnate a difendere il titolo conquistato un anno fa.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright