The news is by your side.

Faida garganica, il boss è a Mattinata

10

Prima giornata di libertà per il presunto pluri omicida Armando Libergolis, accusato di 5 omicidi nell’ambito della trentennale faida garganica. Con Libergolis sono state scarcerate altre quattro persone.
 È Mattinata la nuova residenza di Armando Libergolis, il presunto boss della faida del Gargano accusato di cinque omicidi e scarcerato ieri per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Ieri sera, dopo aver lasciato il carcere pochi minuti dopo le 20, Libergolis accompagnato da alcuni familiari ha raggiunto la sua nuova residenza di Mattinata.
Ieri, il suo legale l’avvocato Franco Metta aveva detto che Libergolis, provocatoriamente, aveva espresso l’intenzione di non voler uscire dal carcere perchè i giudici di Foggia non gli hanno dato la possibilità di tornare nella sua abitazione a Manfredonia, con la famiglia.

Dunque, prima giornata oggi a Mattinata per Armando Libergolis che, ogni giorno dalle 18 alle 19, si dovrà presentare nella caserma dei carabinieri per firmare. Inoltre l’uomo non potrà allontanarsi dalla nuova abitazione dalle 20 alle sette di mattina del giorno dopo.
Con Libergolis sono state scarcerate altre quattro persone, sempre indagate nell’indagine dei carabinieri Iscaro-Saburo e sempre per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Ieri pomeriggio il primo a lasciare il penitenziario di Foggia è stato Giovanni Cirella che è uscito dal carcere alle 18,15.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright