The news is by your side.

Il sindaco di Rodi Garganico abbandona la processione e le autorita’

6

Come ogni anno a Rodi Garganico nei giorni 2 e 3 di Luglio si sono svolti i solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Libera e San Cristoforo protettori della cittadina che sorge su un piccolo promontorio a picco sul mare. La citta’ e’ oggi molto apprezzata per il mare limpido e le lunghe spiagge sassose ma anche per le sue innumerevoli tradizioni religiose che richiamano molti turisti che quest’anno si volevano deludere con un percorso diverso e uno strano rientro nella Chiesa Madre di San Nicola di Mira di San Cristoforo. Il Santo a tutti ormai noto come il protettore degli automobilisti secondo il Sindaco Carmine D’ Anelli, incredibile a dirsi, al suo rientro bloccherebbe il traffico e quindi dovrebbe rientrare per vie secondarie, ma i suoi cittadini non hanno permesso quest’oltraggio nei confronti del loro Patrono,il sindaco indispettito lascia le autorita’ e il Santo proseguire per il solito percorso e abbandonando la processione pare abbia detto di voler negare per l’anno prossimo l’uscita del Santo che naturalmente dal cielo ha visto ogni cosa e non fara’ mancare il suo aiuto!!!!
Michele Cardone


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright