The news is by your side.

Lesina, alghe bianche invadono la laguna

8

Da diversi giorni la laguna di Lesina, soprattutto nell’area prospiciente il centro abitato è interessata da una evidente crisi anossica (mancanza di ossigeno disciolto nell’acqua) con la conseguente formazione delle cosiddette "acque bianche". Tale fenomeno, aggravato dalle elevate temperature di questi giorni, sta provocando esalazioni maleodoranti di idrogeno solforato (odore di uova marce) e moria della fauna ittica. I fenomeni di anossia nelle lagune ipertrofiche si verificano quando l’effetto del vento e delle maree sulla turbolenza e sull’idrodinamismo è scarso, in presenza di un elevato carico di materia organica accumulata sul fondo e di alte temperature. Il miglioramento delle condizioni meteo-climatiche (venti settentrionali e abbassamento della temperatura) e un più efficiente scambio idrico con il mare sono le due condizioni necessarie per mitigare gli effetti su questo prezioso ecosistema e sulle attività ad esso correlate.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright