The news is by your side.

Ticket, nuove regole in Puglia

5

Dall’1 agosto, per ottenere l’esenzione, non sarà più sufficiente autocertificare il possesso dei requisiti ma bisognerà esibire un apposito certificato rilasciato dalla Asl. Si allarga a macchia d’olio la protesta sulle nuove regole per i ticket sanitari in Puglia. Il problema, sollevato dai medici di base della Fimmg, riguarda gli esami e le visite specialistiche: «È incredibile come cambino i governi ma non le cattive abitudini – dice il segretario regionale della Uil pensionati, Rocco Matarozzo. E’ dai tempi di Mazzaracchio che si attende puntualmente agosto per creare problemi alle fasce più deboli della popolazione». Per ottenere il certificato di esenzione, bisognerà presentarsi alla Asl con una copia del proprio modello “Unicot».

«Così – prosegue Matarozzo – anziani e pensionati nel mese più caldo dell’estate non sapranno dove andare e cosa fare, con i Caf chiusi e gli uffici pubblici sbarrati per ferie. Si aggiunga che giuridicamente gli stessi Caf non potranno consegnare la copia del modello “Unico” prima del mese di settembre e la frittata è completa. È una vergogna che nessuno pensi a tutelare la parte più debole e indifesa della popolazione».

Anche i pensionati, dunque, si accodano alla richiesta fatta dai medici di base all’assessore regionale Alberto Tedesco. «Chiediamo alla Regione un rinvio a ottobre per l’entrata in vigore della nuova regolamentazione. In questo modo anziani e pensionati potranno organizzarsi e rispettare la legge senza rinunciare ai propri sacrosanti diritti».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright