The news is by your side.

La Polizia di Stato chiama, Ondaradio risponde…

13
A distanza di qualche mese, l’autorità competente torna a chiedere informazioni su un utente che ha lasciato un commento offensivo.
…e Ondaradio non batte ciglio!

Quello che potrebbe sembrare un normale scambio di informazioni via fax o email, in effetti cela la giusta volontà di qualcuno di veder tutelata la propria immagine da chi l’ha infangata pubblicamente ma, secondo lui, anonimamente.

Adeguatamente censurati per tutelare la privacy di parte lesa e presunto delatore, si pubblicano sia la richiesta pervenuta dal Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Foggia, sia la nostra mail in cui comunichiamo tutti i dati utili a risalire all’autore della presunta offesa.

 

Richiesta dati da Polizia Postale in formato PDF

 

Risposta di Ondaradio:

Egr. Dott. M********,
di seguito si rimettono le informazioni da Lei richieste:
——————————————————————————
Titolo articolo:
Peschici – ****** ********* *******
Pubblicato in data **/**/2008 alle ore 11:26

Commento:
Cari concittadini mi viene da piangere.. [omissis]

Rilasciato in data **/**/2008 alle ore 14:13:01
Username dell’autore: ***********
Indirizzo IP: 82.51.***.***
Host: **********.51-82-r.retail.telecomitalia.it

Dati inviati dall’utente all’atto della registrazione
Username: ***********
Nome: ******
E-mail: ***********@alice.it
Registrato il **/**/2008 alle ore 13:50:53
Indirizzo IP: 82.51.***.***
Host: **********.51-82-r.retail.telecomitalia.it

——————————————————————————

Si precisa che:
– la visualizzazione del commento è stata disabilitata pochi giorni dopo la pubblicazione;
– contestualmente, l’utente è stato espulso dalla community.

Confermando la nostra totale disponibilità a collaborare con le indagini in corso, si porgono distinti saluti
Michele Delli Santi
Onda Radio – Direttore responsabile
 

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright