The news is by your side.

Calcio – INTESA FRA ATLETICO E NUOVA GIOVENTU’ VIESTE

20

Nell’Atletico Vieste è tornato il sereno. Per buona pace di tutti, la nuova stagione calcistica inizierà nel migliore dei modi. Decisivo è stato il chiarimento, tanto atteso, tra il patron Lorenzo Spina Diana e Carmine Protano della Nuova Gioventù Vieste che, di recente, si era allontanato dall’Atletico.

Quella appena trascorsa è stata una settimana intesa, con il susseguirsi di voci e decisioni in vista della scadenza dell’iscrizione al campionato di Promozione ed a quello regionale Juniores, a cui l’Atletico era obbligato a partecipare. I costi per le due quote? Ben 4.900 euro per la Promozione e 1.400 euro per la Juniores.

Finora ha regnato l’incertezza per l’Atletico per la mancanza di giovani di età compresa tra 16 e 18 anni. Più in generale c’erano difficoltà per la partecipazione a tutti gli altri campionati giovanili visto che un po’ tutti i ragazzi erano già intenzionati a seguire Carmine Protano con la Nuova Gioventù Vieste.

Provvidenziale è stato il faccia a faccia tra Spina Diana e Protano: ora sembrano essere state fugate tutte le incomprensioni tra i due. Quali le decisioni? Le due organizzazioni avranno piena autonomia operativa ma opereranno in sinergia.

L’Atletico Vieste non parteciperà a nessun campionato giovanile. Protano, con la sua società sportiva, s’iscriverà ai tornei giovanili per occuparsi in toto del settore. Alla Nuova Gioventù Vieste, l’Atletico fornirà, nel caso, le sue giovani risorse potendo però poi attingere dei giocatori necessari per disputare il campionato di Promozione.

Si chiudi così una fase critica che stava portando l’Atletico Vieste ad un vero isolamento. La mancata partecipazione ai tornei giovanili se da una parte comporterà una multa tra i 2.000 ed i 4.000 euro, dall’altra consentirà al sodalizio guidato da Spina Diana di concentrarsi sulla Promozione potendo avere comunque come serbatoio di nuove leve, l’organizzazione messa su da Protano che affronterà quei tornei da cui l’Atletico ha preferito defilarsi.

Quest’intesa potrebbe far rientrare in gioco anche la Daunia Vieste a cui l’Atletico potrebbe cedere in prestito alcuni dei suoi giovani orami in esubero.

Michele Mimmo si è incontrato in settimana con i dirigenti dell’Atletico Vieste per definire alcuni dettagli sull’inizio della preparazione atletica e per fare il punto sul mercato.

L’Atletico quest’anno non ha fretta. I migliori acquisti li ha già fatti confermando tutti i giocatori della passata stagione: Colella, Gualano, Scarano, Ducange, Cariglia, Silvestri. Avrà un centrocampo super, mentre in difesa forse ci sarà bisogno di qualche rinforzo al centro da affiancare a Fiorenzo Piracci. Si parla di Pollino del San Giovanni Rotondo ma restano solo ipotesi. Tanti poi gli Juniores interessanti da lanciare. Oltre a Giuseppe Di Iorio e Matteo Silvestri ci saranno alcuni giovani interessanti al vaglio della società che conferma gli obiettivi di mantenere una squadra giovane.

Vogliamo fare, infine, le condoglianze al tecnico Michele Mimmo ed alla sua famiglia per il lutto che lo ha colpito di recente.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright