The news is by your side.

Foggia, via libera alla maggiorazione di gasolio agevolato in agricoltura

14

 “Conveniamo con la decisione della giunta regionale pugliese di accordare la maggiorazione dei quantitativi di gasolio agevolato in agricoltura, retroattivamente dal 1° gennaio 2008”. Questo il commento del presidente della Coldiretti Puglia, Pietro Salcuni, all’indomani dell’approvazione della delibera per la maggiorazione, sin da gennaio, di assegnazione alle operazioni colturali.

“Ugualmente importante la seconda delibera – continua Salcuni – che raddoppia, a beneficio delle imprese agricole del comprensorio irriguo del Fortore, l’assegnazione di carburante agevolato, così sopperendo la carenza idrica di questa sfortunata annata agraria”. Per Salcuni, il caro petrolio inciderebbe la produzione dell’agroalimentare. “Il gasolio ha sostituito la benzina per le lavorazioni dei terreni, la trasformazione dei prodotti, ma anche per la conservazione degli alimenti ed il trasporto” dato che l’86 per cento delle merci in Italia viaggia su strada”.

“Positivo – aggiunge il direttore della Coldiretti Antonio De Concilio – l’inserimento di nuovi lavori agricoli da ammettere a beneficio dell’impiego agevolato di gasolio in agricoltura. Ora aspettiamo che la Regione spinga il Governo, affinché riduca la pressione fiscale sul carburante”. In aumento i costi di coltivazione per agrofarmaci e  fertilizzanti: più 13 per cento per l’attività di allevamento, più 11 per grano e mais. A ciò si aggiunge il costo dei mangimi, aumentati fino al 50 per cento per le mucche da latte.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright