The news is by your side.

Manfredonia, modalità di attuazione del fermo pesca

13

Interessate le imbarcazioni a strascico e volante. Indennizzo per gli armatori indennizzati, 35 milioni di fondi europei  La commissione consultiva centrale per la pesca e l’acquacoltura si è espressa sulle modalità di attuazione del fermo pesca per le imbarcazioni a strascico e volante, inserendo alcune sostanziali novità. Si tratta di un indennizzo per gli armatori pari al 20% del mancato ricavo, arresto anche per Sicilia e Sardigna e dello stanziamento con fondi europei di 35 milioni di euro per trenta giorni consecutivi. Quattro le aree in cui sarà applicato il fermo: da Trieste a San Benedetto del Tronto dal 4 agosto al 2 settembre, da Pescara a Gallipoli dal 14 luglio al 13 agosto, da Taranto a Imperia dal 30 agosto al 28 settembre e per Sicilia e Sardegna dal 15 settembre al 14 ottobre. Come negli anni passati divieto di pesca nelle giornate di sabato, domenica e festivi, con eventuali deroghe da parte dell’amministrazione. Federpesca nazionale si è astenuta dalla votazione.
(IlGrecale)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright