The news is by your side.

Operazione antidroga: nove arresti a San Severo

21

Dalla prime luci dell’alba di oggi è in corso un’operazione antidroga sul territorio di San Severo condotta congiuntamente dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia e dal personale del Commissariato del centro dell’Alto Tavoliere. Sono nove le persone raggiunte da ordinanza di custodia cautelare per traffico di sostanze stupefacenti, tutti volti già noti alle forze dell’ordine del posto. Tutto è partito a seguito dell’omicidio di Matteo Fontanella, uccido davanti ad un noto bar sanseverese a settembre dello scorso anno. Da allora indagini serrate hanno permesso di risalire ad un giro di stupefacenti, soprattutto di cocaina, che si consumava prevalentemente tra San Severo e il Molise. Non solo le numerose intercettazioni hanno consentito di arrestare anche agli autori, della rapina al furgone portavalori, avvenuta il 2 novembre, sulla strada provinciale che da Ripabottoni conduce a Bonefro, al confine tra Puglia e Molise. Gli stessi coinvolti nel blitz odierno. E’ emerso inoltre che questo gruppo criminale si riforniva da un noto pregiudicato calabrese, Gaetano Muscia di 43 anni, molto vicino all’Ndrangheta di Vibo Valentia. Quest’ultimo si recava a San Severo una volta a settimana e inoltre era presente sul territorio la sera dell’uccisione di Fontanella. Nell’ambito della stessa operazione è stato sequestrato un grosso quantitativo di stupefacente.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright