The news is by your side.

PD Vieste, il capogruppo Ragni: “ Il prossimo consiglio comunale senza i necessari pareri”

20

Nei giorni scorsi il Presidente del Consiglio Comunale Michele Mascia con una propria nota dichiarava che non avrebbe più convocato Consigli Comunali su dettatura attaccando così Sindaco ed Assessori. Eppure il primo atto successivo a quella lettera da parte del nostro Presidente del Consiglio è stata la convocazione, sempre su dettatura, di un Consiglio Comunale per il giorno 14/07/2008 avente come unico ordine del giorno: “Consigliere Comunale dr. Mauro Clemente – Adempimenti ai sensi dell’art. 69 comma 4 del Decreto Legislativo n. 267/00 – Determinazioni.”

Infatti, non solo non si è tenuta alcuna Conferenza dei Capigruppo, non solo non si è tenuta alcuna Commissione Consiliare, non solo si è convocato un Consiglio Comunale senza che fosse pronta la documentazione dell’ordine del giorno ma addirittura a meno di ventiquattro ore utili dal Consiglio Comunale non è disponibile né la documentazione né i necessari pareri dei dirigenti sulla regolarità tecnica nonostante il Regolamento del Consiglio Comunale prevede che gli atti iscritti all’ordine del giorno devono essere depositati presso la Segreteria Generale, almeno tre giorni lavorativi prima del Consiglio.

È evidente quindi che siamo di fronte ad una grave violazione dei diritti dei Consiglieri Comunali assolutamente inaccettabile.

Il Capogruppo
Aldo Ragni


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright