The news is by your side.

Sanità, problemi ai centralini degli ospedali di Manfredonia e Monte

19

Alla Sezione di Cittadinanzattiva di Cerignola è pervenuta una segnalazione che illustra la situazione lavorativa del centralino dell’Ospedale di Manfredonia e Monte Sant’Angelo. «I centralinisti dei suddetti ospedali, con la presente lettera, desiderano informare l’Associazione sulla loro situazione lavorativa. Dal 12/01/2006, il centralinista dell’ospedale di Manfredonia, è stato trasferito presso l’Ufficio invalidi e il 1/05/08 il centralinista dell’ospedale di Monte Sant’Angelo, è andato in pensione. I dirigenti degli uffici amministrativi della ASL di Foggia hanno promesso l’assunzione di 2 centralinisti, uno a Manfredonia e uno a Monte Sant’Angelo dal 1/7/2008 ma le due unità non sono mai arrivate. Attualmente i centralinisti coprono i turni in 4 persone e questo grava sulla loro situazione lavorativa perchè lavorano instancabilmente, senza riposare, non possono prendere le ferie o congedi straordinari a causa della carenza di personale. La situazione lavorativa è diventata insostenibile e perciò i centralinisti, tra cui qualcuno disabile, chiedono che vengano presi provvedimenti immediati per risolvere questa situazione, già segnalata dall’anno scorso.» L’Associazione Cittadinanzattiva – in una nota- esprime ‘ la sua amarezza nel constatare, ancora una volta, che non si va incontro a chi lavora seriamente ed instancabilmente, ma li costringe a vivere una situazione in cui viene compromessa la stessa salute dei lavoratori che vengono lesi nei loro diritti sanciti dai contratti nazionali’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright