The news is by your side.

Ischitella: Per la voragine in superstrada stamani vertice in prefettura

18

Riunione, questa mattina, in Prefettura per fare il punto sulla grave situazione che s’è venuta a creare a seguito della voragine apertasi all’uscita della superstrada del Gargano, in direzione di Ischitella. L’incontro voluto dal sindaco di Ischitella, Piero Colecchia, il quale, a giusta ragione, si dice preoccu­pato per le conseguenze che, già adesso, sono evidenti, e riguardano le difficoltà che stanno incontran­do alcuni insediamenti turistici che, in pratica, sono stati tagliati fuori, raggiungibili si. percorrendo strade, però che, in pratica, più che altro sono degli sterrati. I titolari delle aziende turistiche lamentano, tra 1’altro, la mancanza di un’adeguata segnaletica che in­dichi agli automobilisti un percor­so alternativo per raggiungere agriturismi e ristoranti. Una voragine profonda oltre ven­ti metri apertasi a causa di pre­cipitazioni di inaudita violenza che ci sono state sul Gargano sia in inverno che nella primavera scor­si.
I titolari degli esercizi commer­ciali hanno chiesto ai presidenti di regione e provincia, nonchè al sin­daco di Ischitella, interventi im­mediati per non pregiudicare una stagione turistica che, tra l’altro, per altre difficoltà oggettive, non è proprio delle migliori.
Gli operatori lamentano i gra­vissimi danni economici e di im­magine alle strutture turistiche, che – sottolineano – per questo sono costrette a rimanere chiuse, pur sopportando spese di gestione, vi­sta la stagione estiva già iniziata. In caso di mancati interventi, si dicono pronti a intraprendere tutte le iniziative idonee per recuperare i mancati guadagni economici. In­somma una serie di inconvenienti proprio nel bel mezzo della sta­gione estiva, senza contare i pe­ricoli che la voragine ha creato e che persistono.   


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright