The news is by your side.

Vieste- il sindaco Nobile: “Cani sulle spiagge? Prima l’igiene e la sicurezza dei bagnanti!”

21

Alla c.a. del Sig. Sindaco Ersilia Nobile
e alla c.a. dei delegati:
Saverio Prencipe – delegato alla Polizia Municipale
Nicola Rosiello – delega al Turismo – Cultura – Servizi Sociali
Raffaele Zaffarano – delega alle Attività produttive – Personale
Nicola Ragno – delega al Bilancio e Programmazione economica
Antonio D’Errico – delega all’Ambiente
Francesco Notarangelo – delega ai Lavori Pubblici Gentili Signori,

con estremo dispiacere abbiamo saputo che l’Ordinanza balneare 2008 firmata
dal Sindaco vieta l’accesso ai cani nelle spiagge di Vieste.
Sono quindi ad appoggiare la richiesta inviatataVi dall’Associazione
Dogwelcome per l’apertura di almeno un tratto di arenile frequentabile
anche da chi ha un cane al seguito.

Ci sono parecchie persone che hanno ormai prenotato e inviato la caparra
per la vacanza con il proprio cane a Vieste: nel caso in cui non fosse
possibile modificare immediatamente l’ordinanza, chiediamo che almeno
venga fatta una deroga per le persone in grado di dimostrare che alla
data della pubblicazione dell’Ordinanza avevano già inviato la caparra
per riservare alloggio a Vieste, cittadina che sinora tollerava i nostri
amici in spiaggia e che proprio in forza di questo veniva scelta da
tante persone.

Mi duole doverVi informare che evitero’ di venire in vacanza a Vieste
sino a quando non potremo accedere al mare anche noi, cittadini
discriminati.

Contro l’abbandono e per i diritti di chi conduce un animale domestico,
Le invio distinti saluti.
Email recante identico testo inviata con sottoscrizione di 150 firmatari

LA RISPOSTA DEL SINDACO DI VIESTE ERSILIA NOBILE

Gentili Signori,
in merito a quanto da Voi scritto è opportuno parteciparVi le seguenti precisazioni:

-Il divieto per i cani sulle spiagge risultava vigente anche negli anni scorsi e viene reiterato in relazione ad un aumento esponenziale di episodi di randagismo e di abbandono di cani nel periodo estivo;
-L’Amministrazione scrivente si è sempre mostrata sensibile alla tematica degli animali domestici e non, e per la tutela dei cani abbandonati non lesina  risorse residuali, ma finanzia cospicuamente (unico Comune del comprensorio nordgarganico ad essere in regola in tal senso) un’adeguata struttura canile, locali per la sterilizzazione, attenzione e dialogo con gli operatori sanitari, nonchè con le associazioni di protezione dell’amico dell’uomo ai quali si è data la disponibilità di un front-office nella residenza municipale per meglio diffondere la cultura dell’adozione domestica degli animali;
-La disposizione interdittiva è frutto di un’ esigenza di salvaguardia dell’igiene, della sicurezza e della quiete pubblica degli arenili quali primari interessi collettivi diffusi, corrispondendo altresì ad una larga attesa di cittadini ed ospiti bagnanti i quali hanno più volte lamentato l’invadenza e l’inosservanza di elementari precauzioni non solamente di carattere igienico da parte dei possessori di cani (rivelatisi, alcuni di loro -Vostro malgrado- i peggiori pubblicitari di una pur Vs sacrosanta esigenza);
-La disposizione non è frutto  di alcun intento persecutorio e/o discriminatorio, richiamandosi la tradizione di questo Comune al rispetto di qualsivoglia esigenza di carattere collettivo (come quella dei possessori di animali domestici), che rappresentandosi come da previsione statutaria in forma di petizioni, sottoscrizioni, richieste di referendum ecc. viene esaminata con spirito di dialogo ed interazione con i cittadini e diniegata, accolta o ponderata (a seconda dei casi) in rapporto al solo perseguimento del superiore interesse generale, come nel caso di cui trattasi;
-Quanto alla disciplina operante nelle strutture ricettive al riguardo, quest’Amministrazione ritiene che la stessa sia riconducibile alla libera determinazione dei gestori, fino a quando si riscontra rispettosa delle leggi e dei regolamenti vigenti.

Tanto si precisa, in doveroso e rispettoso riscontro di quanto da Voi evidenziato.

Si coglie occasione per salutarVi distintamente.

Il Sindaco
Dr.ssa Ersilia NOBILE


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright