The news is by your side.

Rapporto Excelsior: cresce l’occupazione in Capitanata

18

 "Nonostante la sfavorevole situazione economica, il sistema produttivo della Capitanata ha la giusta volontà e le necessarie capacità per poter reagire", con queste parole il neo presidente della Camera di Commercio di Foggia, Eliseo Zanasi, ha commentato i dati dell’indagine Excelsior 2008 per la Capitanata. Uno su tutti: il mercato del lavoro di Capitanata prevede la creazione di mille nuovi posti di lavoro. Campione dell’indagine, circa 600 imprese che hanno esplicitato il proprio fabbisogno occupazionale per l’anno in corso. Il 30,3% delle imprese ha dichiarato di voler procedere con nuove assunzioni. Il ritmo delle entrate è salito al 15,7%, con programmi occupazionali che prevedono l’assunzione di 990 unità in più rispetto al 2007. Scorrendo le anticipazioni del rapporto, emerge che sono le piccolissime imprese a far registrare una maggiore vivacità, mentre a livello settoriale il terziario presenta ritmi, in ingresso e in uscita, quasi doppi rispetto a quelli dell’industria. Le costruzioni fanno registrare le migliori performance con 210 assunzioni, seguite dalle industrie alimentari che contano 100 assunzioni. Aumentano i contratti a tempo determinato, il 58% di quelli complessivi, stabile (l’11,4%) il ricorso al part-time, indirizzato prevalentemente ad assunzioni femminili. Basso il dato relativo ai laureati, solo il 5,5% delle assunzioni in programma. Un dato che evidenzia il limite del sistema produttivo ad assorbire una forza lavoro caratterizzata da maggiori livelli di istruzione, nonostante le significative domande di laureati e tecnici specialistici, sia in ambito tecnico scientifico che in discipline economico umanistiche. "La principale sfida alla luce di questi dati – ha concluso Zanasi – è quella di far crescere la qualità complessiva del sistema produttivo ed occupazionale della Capitanata. Restano infatti ancora tanti margini per far sì che questo territorio sia in grado di dare risposte anche alle istanze di tanti giovani".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright