The news is by your side.

Piano regionale della salute: le ultime consultazioni in commissione

18

Posti letto aggiuntivi, strutture oncologiche e diabetologiche, consultori, istituti ecclesiastici, accreditamenti privati: prima di avviare la discussione sul piano della salute, la commissione sanità del Consiglio regionale ha completato le audizioni, ascoltando i rappresentanti degli istituti di ricovero e cura, dell’ospedalità privata, di associazioni professionali e di assistenza. La rete oncologica pugliese resta frammentaria, manca un percorso unitario nonostante alcuni suggerimenti già recepiti nel piano, secondo i vertici dell’Irccs di Bari. Chiedono di focalizzare l’attenzione su elementi operativi semplici (‘il paziente oncologico vuole poche cose fatte bene’). Tra i centri ospedalieri degli enti ecclesiastici, la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo sostiene l’impegno in direzione ‘dell’appropriatezza clinica ed economica’ e ha ricordato l’esigenza di finanziare la Pet Tac che ha esaurito i fondi raccolti e di istituire una stroke unit per le patologie cerebrovascolari. Si candida come centro di alta specializzazione per la neuroriabilitazione, i trapianti di fegato, le malattie rare e la banca di cellule e tessuti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright