The news is by your side.

Una estate Saint Mna’, spiagge contigue e le altre bellezze del Gargano

23

“Andrea Pazienza è nato a San Menaio, Foggia, ed è praticamente pugliese, pur vivendo tra Bologna e New York”. In questo modo Andrea Pazienza, pur essendo in realtà nato a San Benedetto del Tronto e cresciuto a S.Severo reinventava la sua biografia, sottolineando un rapporto privilegiato con una regione la Puglia, e con una terra, il Gargano, diventata terra d’elezione del suo immaginario. San Severo “la città del mio pensiero dove prospera la vite e l’inverno è alquanto mite”, San Menaio (Saint’Mnà) sulla litoranea tra Peschici e Rodi Garganico, la Foresta Umbra e gli scorci di promontorio con le Tremiti in lontananza: è la geografia di un Gargano realistico e trasfigurato ad essere protagonista di alcune delle più belle storie a fumetti realizzate da Pazienza. Ne Il Partigiano, quando i carri armati comunisti invadono San Severo è sul Gargano che un solitario Pazienza si dà alla macchia per condurre la sua originalissima resistenza. Le Figure storiche sono delle rivisitazioni eroiche e picaresche dei suoi ricordi d’infanzia. Una estate coglie in maniera superba le atmosfere e i sapori della bella stagione, i riti familiari della villeggiatura, l’indolenza dei pomeriggi estivi in cui regna il precario equilibrio della “controra”. Le stesse atmosfere, che in maniera canzonatoria, impregnano la tavola di Tipi da spiaggia e con una satira corrosiva quelle de Il perché delle anatre. Completano il volume una divertentissima sezione di disegni inediti e caricature, dedicate al “Camping Calenella” e ad i suoi frequentatori, i suggestivi scorci pittorici della costa, i quadri, una sezione fotografica in bianco e nero e a colori,  e alcuni scritti.  
Un’estate – Saint Mnà, spiagge contigue e le altre bellezze del Gargano diventa l’occasione per ripercorrere, a vent’anni esatti dalla sua scomparsa, l’opera di Andrea Pazienza da un punto di vista insolito, il legame viscerale con la “sua” terra che per l’occasione gli dedicherà una mostra, a cui il libro fa da catalogo, che si preannuncia come uno degli eventi impedibili della prossim
a estate.

BIOGRAFIA

Andrea Pazienza nasce a San Benedetto del Tronto il 23 maggio 1956. Trascorre l’infanzia a San Severo, un paese nella piana pugliese.
A 13 anni si trasferisce a Pescara dove frequenta il Liceo Artistico e lavora con altri artisti al Laboratorio Comune d’Arte Convergenze.
Terminati gli studi liceali, Andrea si iscrive al DAMS, a Bologna.
Nella primavera del 1977 la rivista “Alter Alter” pubblica la sua prima storia a fumetti: “Le straordinarie avventure di Pentotal”.
Nell’inverno ’77 partecipa al progetto della rivista underground “Cannibale”.’E tra i fondatori delle riviste “Il Male” e “Frigidaire”, e collabora alle più importanti testate giornalistiche del panorama italiano, da “Satyricon” de la Repubblica, a “Tango” de L’Unità, al quindicinale indipendente “Zut”, mentre continua a scrivere e disegnare storie per riviste quali “Corto Maltese” e “Comic Art”.
Disegna inoltre manifesti di cinema e di teatro, scenografie, costumi e vestiti per la moda, cartoni animati, copertine di dischi,  pubblicità.
Nel 1984 Pazienza si trasferisce a Montepulciano dove realizza importanti opere come Pompeo e Zanardi – La prima delle tre, collaborando ad altre iniziative editoriali fra cui l’Agenda Verde della Lega per l’Ambiente.
Andrea Pazienza muore nel giugno 1988 a Montepulciano.

Programma delle manifestazioni di Vico del Gargano dal 21 al 27 Luglio 2008
 
21 luglio – 25 agosto
 Villa Santovito – San Menaio Mostra fotografica di Isabella Damiani
"Ritratti di Andrea Pazienza" 1979 – 1986 (ore 17,30 – 21,00)
 
24 luglio
Largo del Conte
Gino Nardella presenta "Uno ogni sacco d’anni" – Ore 21.30
 
25 luglio
Anfiteatro Comunale – Ore 21.30
"Amici Paz" con
Davide Riondino, Alberto Fortis, Claudio Lolli,Roberto Freak Antoni, Lillo, Gino Castaldo, Ernesto Assante
 
26 luglio
Anfiteatro Comunale – Ore 21.30
Recital di Olcese e Margiotta
ore 23.30 "Notte Paz" Discoteca
in piazza San Domenico Musica ’77-’87 con Soulful e Dj Arnold
 
26 Luglio
Notte Bianca a Vico
 
27 Luglio
Ore 21.00 Auditorium Comunale
Elektra
di Hugo Von Hofmannsthal
a cura del Teatro k
 
 
ed inoltre
 
19 luglio – 24 agosto
 
VITEIMPAZIENTI
Palazzo della Bella “Una Estate” Mostra di tavole originali di Andrea Pazienza ore 18,00 – 24,00

 
15 luglio – 24 agosto
dalle ore 19,00 alle ore 23,00 ex Biblioteca via Aldo Moro
Mostra fotografica “55 anni di emigrazione in Belgio” in collaborazione con l’UPEF

 
18 luglio – 30 agosto
ore 19,30 Sala Consiliare mostra fotografica
a cura del G.A.G. Pavimentazioni per la Città: “Onde bianche di pietre”    


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright