The news is by your side.

Mattinata: grande successo per il Premio Faraglioni di Puglia

19

Il Premio Ambiente “Faraglioni di Puglia” si sta caratterizzando sempre più come un momento importante dell’estate della Puglia, capace di attirare attenzione ed interesse per i suoi contenuti e per lo spettacolo che fa da contorno. Grande successo anche quest’anno in piazza Santa Maria della Luce, che si affaccia sulla Piana di Ulivi di Mattinata, davanti a più di tremila persone e a tantissime autorità e istituzioni. Il Premio, istituito nel 2001 dal Comune di Mattinata e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Foggia, dalla Comunità Montana del Gargano, dal Parco Nazionale del Gargano, dalla Camera di Commercio, dall’Associazione degli Industriali di Capitanata e dal Consorzio Matinum è giunto quest’anno alla settima edizione. Ha fatto gli onori di casa, tra i conduttori Attilio Romita e Rosanna Cancellieri, il sindaco Angelo Iannotta che ha consegnato i monoliti della costa garganica, riprodotti in argento, a quelle personalità ed organizzazioni che si sono impegnate in vario modo sul fronte della tutela ambientale: il vicepresidente della Camera dei Deputati, on. Antonio Leone, il Corpo Forestale dello Stato, il docente del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università di Siena Attilio Galiberti, la giornalista e conduttrice televisiva Livia Azzariti, l’associazione G.I.R.O.S. (Gruppo Italiano per la Ricerca sulle Orchidee Spontanee ) e l’economista Gianfranco Viesti.
Lo spettacolo ha avuto il suo clou quando sul palco è salito tra gli applausi Simone Cristicchi, cantautore vincitore del festival di Sanremo 2007. Ma anche la Cancellieri non si è limitata al suo ruolo principale di giornalista: invitata dal pubblico si è esibita anche in un apprezzato repertorio musicale. Successo pure per il comico televisivo e radiofonico Gianluca Anzanelli.
Il riferimento al più famoso monumento dell’arte indiana che ha fatto quest’anno da sfondo ai faraglioni pugliesi è stato spiegato con la proiezione del trialer del film “Bachna Ae Haseeno”. Dalle immagini, accompagnate dalla musica caratteristica dell’India, si è visto che la costa di Mattinata con i suoi due stupendi faraglioni è davvero rappresentativa della regione, anzi della bellezza della costa e del mare dell’intera Italia. La troupe giunta in Europa da Bombay ha scelto infatti per rappresentare la bellezza italiana, accanto a Venezia, Roma Capri, appunto Mattinata e i trulli di Alberobello: la piaggia e i Faraglioni della costa garganica accompagnano le scene più romantiche e faranno dal prossimo 15 agosto, data di uscita del film bollywoodiano,  il giro del mondo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright