The news is by your side.

Incendi Gargano: Confcommercio chiede a CCIAA sostegno per aziende danneggiate

20

“Sgravi ed incentivi fiscali, ma soprattutto risarcimenti certi a tutte le imprese danneggiate e sostegno per coloro i quali hanno fatto ricorso al credito bancario per riprendere le attività dopo i tragici incendi dello scorso anno”. E’ l’ impegno a lavorare in questa direzione che chiederà alla nuova Giunta della Camera di Commercio, la Confcommercio di Foggia attraverso il suo presidente Matteo Biancofiore. “La nostra organizzazione si è battuta dal primo momento, anche a livello nazionale,  per far assumere al governo ed alla Regione impegni seri per il rilancio del Gargano all’indomani degli incendi.  Così come ci siamo fatti promotori con gli altri Enti del territorio e con Confindustria di una immediata campagna di comunicazione nazionale. Dagli imprenditori del promontorio ad un anno dai roghi giunge forte una richiesta di sostegno e di appoggio  – ha proseguito il presidente di Confcommercio – che la Giunta Camerale non potrà ignorare. Al di là degli interventi economici, che pure sarebbero importanti come segnale di attenzione per il territorio, è fondamentale che ci sia il giusto impegno politico dell’Ente deputato a rappresentare le istanze del mondo delle imprese”.
La Confcommercio come organizzazione di categoria proseguirà con azioni mirate il suo impegno per le aziende del settore e auspica che il presidente Zanasi, che ha più volte evidenziato la centralità del turismo per lo sviluppo del territorio, voglia farsi carico di questa istanza. “La nostra organizzazione, al di la dei ruoli che ci saranno riconosciuti – ha affermato  Biancofiore – su questo punto saprà essere al suo fianco fino in fondo”. Per il turismo la Confcommercio chiederà in Camera di Commercio anche la creazione di un consorzio (sulla falsariga del Tavoliere) o di una azienda speciale, per meglio valorizzare la vocazione del territorio e dare sostegno agli imprenditori del settore. Un soggetto che interagisca in una logica di sistema con gli enti locali e che, anche alla luce anche della volontà più volte espresse dalla Regione di dar vita ad un unico distretto turistico regionale, sappia tutelare al meglio le ragioni di una provincia che rappresenta ancora da sola circa il 60% delle ospitalità regionale ed è riconosciuta con il Gargano come una delle mete di eccellenza del turismo nazionale. Un impegno di promozione e marketing territoriale che la Confcommercio si augura vedrà la CCIAA in prima fila anche per il successo di Aurea, la borsa del turismo religioso in programma a novembre a Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright