The news is by your side.

Regione-Mercoledì in Consiglio il Piano della salute che riprenderà a settembre

21

Un migliaio di emendamenti: il Piano regionale della Salute è rinviato a settembre. Mercoledì la prima discussione in aula. Oggi la Commissione Sanità del Consiglio regionale ha esaminato 200 emendamenti. “E’ la dimostrazione che una volta raggiunto l’accordo la terza commissione è stata in grado di tenere i suoi lavori in un clima di collaborazione e di normale dialettica politica”, ha detto il presidente Dino Marino.  “Questo ci consente di confermare che entro martedì saremo in grado di completare l’esame e di trasferirlo alla prima commissione per la parte di competenza, prima dell’approdo alla discussione generale in Aula”. Gli emendamenti rientravano tra quelli dell’opposizione e sono stati in gran parte bocciati o ritirati, con l’esclusioni di alcuni di semplice correzione o per i quali l’assessore Tedesco si è dichiarato favorevole, approvati all’unanimità.
Per l’opposizione “maggioranza e governo regionale hanno preso atto della impossibilità di approvare il piano della salute così com’è, si sono arresi all’evidenza autorimandandosi a settembre. Una sonora sconfitta – dicono – per il governo Vendola, che accusava noi di fare sabotaggio e ostruzionismo e alla fine, per propria incapacità, si è fatto ostruzionismo da solo”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright