The news is by your side.

Cantieri edili: controlli straordinari in Capitanata

19

60 cantieri controllati, di cui 2 sequestrati; 32 violazioni rilevate di cui 13 a carattere penale e 19 a carattere amministrativo. Ma anche elevate sanzioni amministrative per un valore totale di 37500 euro ed infine denunciate all’autorità giudiziaria 10 persone. Questo il bilancio servizio straordinario di controllo ai cantieri edili di tutta la Capitanata attuato Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia coadiuvati dal personale del NIL – Nucleo Ispettorato del Lavoro. Nello specifico sono state rilevate infrazioni in 4 cantieri edili di San Severo e più precisamente in Via De Fazio, in Via Tondi ed in via Togliatti, dove sono state rilevate 11 contravvenzioni per mancato uso del casco protettivo, 3 contravvenzioni per mancato uso delle scarpe antinfortunistica e 2 per mancata copertura degli spuntoni di ferro con tappeti. A Cerignola sanzionati 3 cantieri: in Via Toscana per il mancato uso – da parte di cinque operai – del casco protettivo; mentre in località Torricelli dove sono in corso lavori per la costruzione di una palazzina per civile abitazione e per la realizzazione di un ipermercato sono state denunciate 2 persone perchè si stavano eseguendo lavori ad altezza superiore a 3 metri senza adottare adeguate impalcature o ponteggi che evitano eventuali cadute. Anche a San Marco in Lamis sono stati sanzionati due cantieri in Via De Gasperi per aver impiegato 3 operai in nero di cui uno minorenne. Denunciato in stato di libertà del datore di lavoro. Scoperto operaio in nero anche nel cantiere in via De Filippo. Controlli a tappeto anche a Casalnuovo Monterotaro dove sono state denunciate 5 persone per aver iniziato a costruire, nel centro abitato, due palazzine per abitazione civile in difformità del progetto depositato presso l’Ufficio Tecnico Comunale. Anche a Volturara Appula è stata denunciata una persona per aver iniziato la costruzione, in località San Vito, di un immobile senza il relativo permesso. In conclusione a Mattinata denunciato imprenditore che aveva occupato un operaio in nero e elevata una contravvenzione di 7500 euro per violazioni in materia di sicurezza dei lavoratori.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright