The news is by your side.

PD Vieste, non solo l’eliambulanza non si muoverà ma si relizzerà anche l’ospedale del Gargano

20

Eliambulanza, Clemente e Ragni ottengono l’impegno ad un intervento della Giunta regionale per la prosecuzione del servizio.

Un ordine del giorno del Consiglio regionale che impegni la Giunta a garantire la prosecuzione del servizio di eliambulanza per il Gargano Nord ed un’interlocuzione diretta tra l’assessorato alla Salute e la dirigenza dell’ASL FG per verificare la fattibilità finanziaria di tale prosecuzione. Sono gli impegni che il segretario del circolo del PD di Vieste, Mauro Clemente, ed il capogruppo in Consiglio comunale, Aldo Ragni, hanno ottenuto incontrando, ieri mattina presso la sede della Commissione Regionale Sanità, il presidente della Commissione stessa, Dino Marino, e l’assessore alle Politiche della Salute, Alberto Tedesco.
La richiesta è stata tanto semplice quanto diretta: “Il servizio di eliambulanza che ha base a Vieste deve essere garantito anche dopo l’estate”.
“È senza dubbio un risultato da rivendicare la sperimentazione in Capitanata, prima provincia in Puglia e tra le prime nel sud Italia, del servizio di elisoccorso – ha dichiarato il capogruppo Ragni -. E nessuno di noi può avere dubbi sul fatto che, grazie alla ASL e al governo regionale, la nostra provincia compia un passo in avanti verso l’ampliamento e l’innovazione nella sua offerta di salute. Ma se il costo sociale da sopportare è la perdita dell’eliambulanza, la comunità viestana e garganica ne verrebbero gravemente danneggiate”.
I servizi in questione sono diversi e non concorrenziali: uno serve per il primo soccorso, l’altro effettua solo il trasferimento verso l’ospedale più vicino o in grado di fornire la migliore assistenza.
“Pur non essendo al governo della città – ha dichiarato il segretario cittadino del PD, Mauro Clemente – stiamo mettendo in atto tutte le iniziative possibili per scongiurare il taglio di un servizio essenziale. Abbiamo rappresentato, con grande fermezza e garbo istituzionale, all’assessore regionale le legittime ragioni della comunità viestana”.
In attesa degli sviluppi amministrativi sulla vicenda dell’eliambulanza, proprio il dialogo attivato in questi giorni tra i diversi livelli istituzionali ha prodotto un primo e significativo risultato: il presidente Marino ha presentato un emendamento al Piano Regionale della Salute, approvato dalla Commissione Sanità, in cui si formalizza l’opportunità di realizzare un ospedale nel territorio del Gargano.

 

 

Aldo Ragni

Capogruppo Pd Vieste


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright